Piazza Garibaldi: viabilità a singhiozzo. Le foto del cantiere

piazza Garibaldi 19/02/2016 - Il cantiere di piazza Garibaldi entra nel vivo e le modifiche alla viabilità per i lavori sono le prove tecniche per la futura pedonalizzazione. Ieri è stata una mattina “calda” per il traffico nella zona del Duomo.

La concomitanza dei lavori alla piazza e dell’ispezione urgente alla cupola della Cattedrale, a seguito del distaccamento di alcuni pezzi di intonaco, hanno chiuso al transito dei veicoli tutto il perimetro della piazza e un tratto di viale Cavallotti. Ad indicare lo sbarramento apposite transenne mobili posizionate dalla Polizia Municipale. I problemi principali alla circolazione si sono verificati negli orari di punta, soprattutto tra le 7,30 e le 9 e poi tra le 12 e le 13.

Ad incidere nell’afflusso delle auto nella zona anche la presenza di numerose auto di genitori che accompagnavano i figli alla scuola Fagnani. La mappa delle strade chiuse segna numerose “X”. La chiusura, anche solo per la giornata di ieri di un tratto di viale Cavallotti, ha fatto testare con mano la futura viabilità una volta che piazza Garibaldi sarà completata e pedonalizzata. Il progetto finale infatti prevede la chiusura del tratto di strasa antistante il sagrato della Cattedrale con conseguente percorsi alternativi per gli automobilisti in transito lungo viale Cavallotti.

A causa del cantiere sono stati chiusi anche i due lati, perpendicolari a viale Cavallotti e via Testaferrata, di piazza Garibaldi. Il lato che si affaccia sul palazzo che ospita il comando della Polizia Municipale è stato chiuso con delle transenne mobili mentre il lato opposto della piazza, quello che dà sui Portici Ercolani, è chiuso in modo permanente. Le ruspe infatti hanno sventrato la strada per procedere con il lavori di riqualificazione della piazza. Al momento per chi, provenendo dal centro e da via Pisacane, deve raggiungere viale Cavallotti per uscire dal centro in direzione ovest della città, il percorso diventa tortuoso.

Mentre fino a pochi giorni fa era sufficiente percorre il lato di piazza Garibaldi che costeggia il loggiato dei Portici, ora il tragitto di allunga. Le auto infatti devono proseguire lungo via Testaferrata, procedere lungo i Portici Ercolani e poi, tramite il Ponte II Giugno, immettersi lungo via Rossini e ritornare su viale Cavallotti attraverso il ponte Garibaldi. Un tragitto comunque temporaneo dal momento che con il completamente dei lavori tutta la viabilità della zona sarà ridisegnata. La pedonalizzazione di piazza Garibaldi, con la chiusura al transito delle auto anche di un tratto di viale Cavallotti, impone l’individuazione di percorsi alternativi. Una prospettiva che si concretizzerà per inizio estate. I lavori di completamento di piazza Garibaldi, dove è già iniziata una parte della pavimentazione, dovrebbero infatti concludersi entro i primi del mese di giugno.







Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2016 alle 23:59 sul giornale del 20 febbraio 2016 - 1512 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo e piace a Nigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atT8





logoEV