Ostra: al teatro La Vittoria va in scena lo spettacolo 'Edera Velenosa'

teatro la vittoria di ostra 16/02/2016 - Sabato 20 febbraio presso il Teatro La Vittoria di Ostra, alle ore 21.15, va in scena lo spettacolo Edera Velenosa con Venusa Morena Zampaloni per la regia di Stefano Tosoni e Alessandro Rutili.Lo spettacolo si svolge nell’ambito della Rassegna Pigmenti, organizzata dal Teatro Valmisa, con la collaborazione dei Comuni di Senigallia, Ostra e Corinaldo.

La storia di Laura, giovane scrittrice che incontra Marco, aspirante musicista. Tra loro è il classico colpo di fulmine... ma in quella che sembra essere una favola moderna, il principe azzurro si rivela  un orco cattivo e un piccolo appartamento che sembrava un castello si trasforma in una prigione buia e cupa, che odora di marcio.

Venusia nasce come modella ed indossatrice. I suoi primi approcci con il mondo dello spettacolo sono quindi passerelle e servizi fotografici, ma da sempre il teatro e la recitazione la affascinano e la incuriosiscono. Gira come protagonista alcuni spot pubblicitari e per gioco a volte veste i panni di presentatrice, ma è la recitazione vera e propria ad attirarla, così lo scorso anno decide di seguire un laboratorio teatrale con Stefano Tosoni. E' quest'ultimo che la suggerisce ad Alessandro Rutili come protagonista di Edera Velenosa, progetto su cui i due registi impostano questa loro prima collaborazione. Per Venusia si tratta di un esordio assoluto come attrice professionista e lo fa con un testo impegnativo, un monologo di 50 minuti che alterna leggerezza, poesia, violenza, devastazioni, paure. Una prova d'attrice non indifferente per una debuttante, che per prepararsi ha lavorato molto negli ultimi mesi, sotto la guida di Stefano Tosoni ed Alessandro Rutili. Un percorso lavorativo duro in cui oltre alla preparazione attoriale in senso stretto, i due registi hanno lavorato su percorsi emotivi e sensoriali necessari per consentire a Venusia di pescare nel suo vissuto tutti i colori e le sfumature che una storia impegnativa come Edera Velenosa richiede.

Il testo racconta la storia di Laura, giovane scrittrice che incontra Marco, aspirante musicista. Tra loro è il classico colpo di fulmine.....ma in quella che sembra essere una favola moderna, il principe azzurro si rivela  un orco cattivo e un piccolo appartamento che sembrava un castello si trasforma in una prigione buia e cupa, che odora di marcio ."Violenza domestica", la prima causa di morte nel mondo per le donne dai 16 ai 44 anni. Il testo è stato scritto da Stefano Tosoni, che nella fase di creazione deve molto all'incontro quasi fortuito con il romanzo "Giochi di mano" della scrittrice sangiorgese Manuela Lunati, romanzo che nel 2012 ha vinto il premio La Giara di Bronzo premio Rai per la Narrativa e fonte di ispirazione per la creazione di Edera Velenosa.  La regia è dello stesso Stefano Tosoni in collaborazione con un altro giovane regista marchigiano, Alessandro Rutili. Il prossimo appuntamento della Rassegna Pigmenti sarà il 27/02/2016 con lo spettacolo Malafemmina, con Caterina Vertova , presso il Teatro Carlo Goldoni di Corinaldo lo spettacolo sarà preceduto il giorno 26 da un’incontro con il pubblico a Senigallia presso l’auditorium San Rocco.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2016 alle 13:04 sul giornale del 17 febbraio 2016 - 700 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atLh