Mobilità sostenibile, a Senigallia arriva il progetto ASPASSO

15/02/2016 - La settima di “M’Illumino di meno”, che il Comune di Senigallia ha voluto dedicare quest’anno al tema della mobilità sostenibile, si apre con un’eccezionale novità. In città, infatti, sta per essere lanciato il progetto ASPASSO, che grazie a una speciale bicicletta proposta da Protec Ambiente, permetterà alle persone con disabilità motoria di fruire di un mezzo di trasporto agile, veloce e senza l’emissione di agenti inquinanti.

La bicicletta, unica in tutta Italia, può essere utilizzata per qualsiasi spostamento, in città, nelle sue vicinanze o nel tragitto tra gli alberghi e gli stabilimenti balneari, rendendo possibile la manovra in qualsiasi spazio e il parcheggio nelle normali aree destinate alle biciclette. Lo speciale mezzo sarà donato dalla Protec Ambiente alla Casa della Gioventù. I due soggetti, infatti, hanno individuato insieme il progetto ASPASSO, che sarà presentato domenica 21 febbraio, alle ore 11,30, al Foro Annonario. Ma la bicicletta è già arrivata a Senigallia ed è stato presentata al sindaco Maurizio Mangialardi.

“È un fatto positivo – ha detto Mangialardi – che le migliori risorse dell’imprenditoria e dell’associazionismo della nostra città riescano a costruire sinergie che vanno a vantaggio anzitutto della qualità della vita delle persone più vulnerabili, ma direi anche di tutti i cittadini, in quanto una comunità coesa e solidale, in cui nessuno resta indietro e tutti possono godere pienamente dei servizi, è una comunità certamente più felice. Credo che ASPASSO, sia anche un contributo all’idea di mobilità sostenibile che l’Amministrazione sta da anni sviluppando, per rendere Senigallia una città all’avanguardia anche sotto questo aspetto, Dunque, un grande ringraziamento alla Protec Ambiente e alla Casa della Gioventù, per aver offerto con questo progetto un’importante esempio ad altre amministrazioni e agli stessi senigalliesi”.

“Facilità di utilizzo, semplicità, economicità, rispetto dell'ambiente, velocità e divertimento – spiega il titolare Protec Ambiente Alberto Franceschini - sono le parole chiave di ASPASSO. Grazie all'innovativo sistema di pedalata assistita e di retro-marcia, appositamente studiati per il nostro mezzo, qualsiasi persona può condurre il disabile a destinazione. L’utilizzo di ASPASSO, infatti, è semplice e immediato e richiede un addestramento di pochi minuti per capire i comandi principali e le possibilità del mezzo. ASPASSO può essere modificata e adattata a tutti i tipi di difficoltà motorie, per il trasporto, il passeggio e lo svago o quei brevi tragitti di tutti i giorni”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2016 alle 11:46 sul giornale del 16 febbraio 2016 - 1810 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atHS


Commento modificato il 15 febbraio 2016

Sicuramente un'ottima iniziativa ma vorrei porre l'accento sui tanti marciapiedi di nuova e vecchia costruzione che hanno ancora lo scivolo a scalino. Inoltre svariati luoghi pubblici non hanno adeguate rampe e porte che si aprono con fotocellula. Non parliamo poi dei bus urbani ed interurbani che non sono attrezzati per la salita/discesa dei diversamente abili.

Pablo Utente Vip

16 febbraio, 10:50
Ci piace. Il lavoro da fare, come dice leotex, è tanto. Però ci piace.




logoEV