Dado Moroni al Teatro La Fenice con il concerto jazz "Piano solo and Talks"

15/02/2016 - Domenica 20 marzo, alle 17, il Teatro La Fenice di Senigallia – nell’ambito della stagione concertistica organizzata da Comune di Senigallia e Ente Concerti Pesaro, ospita uno dei pianisti jazz italiani più apprezzati e richiesti in America: Dado Moroni, un artista che ha saputo coniugare una straordinaria padronanza dei vari stilemi jazzistici con una espressività di rara intensità in grado di emozionare sempre.

Piano solo & Talks è un incontro di musica e parole, in cui Moroni, in costante interazione con il pubblico, racconta la storia del jazz e i suoi retroscena, con composizioni originali e arrangiamenti straordinari di classici del genere.

Questa strana combinazione chimica di storia e di note ha radici lontane, e risale alla formazione stessa di Dado Moroni: dai dischi di Ella Fitzgerald alla musica di Duke Ellington, dal pianoforte di Fats Waller, Art Tatum e Earl Hines al bepop di Oscar Peterson e Bud Powell. Più di un semplice concerto, è come fare un viaggio giocoso e partecipato nel tempo, lungo ben 90 anni, attraverso il racconto in musica di aneddoti ascoltati direttamente dai grandi protagonisti del jazz internazionale: Dizzy Gillespie, Henry Edison, Joe Henderson, Bob Mintzer, Wynton Marsalis, Alvin Queen, per citarne alcuni, con i quali Moroni ha avuto l’onore di condividere palchi, serate e conversazioni di musica e cultura, fino ad arrivare - in campo extra jazzistico - a Lucio Dalla, Tiziano Ferro ed Eros Ramazzotti.

Il concerto è organizzato da Comune di Senigallia e Ente Concerti Pesaro nell’ambito della stagione concertistica 2016 di Senigallia. I biglietti – posto unico € 10,00 – sono in vendita su vivaticket.it e al botteghino del Teatro La Fenice, aperto il venerdì e sabato dalle 17 alle 20 e nel giorno di rappresentazione dalle 15. Info: 071 7930842 – 335 1776042 – www.senigalliaturismo.it

Note biografiche
Dado Moroni è, in questo momento, il pianista italiano più celebrato nel mondo e può vantare numerosi attestati di stima: Ron Carter e Kenny Barron lo considerano uno dei loro pianisti preferiti, Tom Harrell ha dichiarato che se fosse un pianista vorrebbe suonare come lui e Mulgrew Miller trae ispirazione dalle sue qualità. Il suo talento precoce, che lo ha fatto entrare nel mondo del jazz nelle vesti di enfant prodige, spiega la quantità e qualità delle sue collaborazioni in Italia e all’estero, tra le quali spiccano quelle con Chet Baker, Freddie Hubbard, Clark Terry, Billy Cobham, Jimmy Owens.
Genovese, classe 1962, si innamora del jazz a 4 anni, ascoltando i dischi dei suoi genitori; inizia a suonare il piano da autodidatta ed in seguito studia con Flavio Crivelli. La sua carriera professionistica inizia a 14 anni suonando in Italia con i maggiori esponenti del jazz italiano: Franco Cerri, Gianni Basso, Tullio De Piscopo, Luciano Milanese, Sergio Fanni e Massimo Urbani. A soli 17 anni registra il suo primo lavoro discografico con Tullio De Piscopo ed il bassista statunitense Julius Farmer. Nel 1991 si trasferisce in a New York, dove entra a far parte della locale scena jazz, esibendosi nei più prestigiosi club. Partecipa a numerosi festival europei, americani e asiatici, collaborando con artisti di fama mondiale quali: Phil Woods, Tony Scott, Wynton Marsalis, Tom Harrel, Johnny Griffin, Niels-Henning Oersted Pedersen, Freddie Hubbard, Harry “Sweets” Edison, Ron. Ad oggi Dado Moroni ha suonato in oltre 50 album e per le più importanti etichette discografiche. Da ricordare la collaborazione con due gruppi storici: la “Paris Reunion” (con Joe Henderson, Curtis Fuller, Woody Shaw, Johnny Griffin e Jimmy Woode) e la “Mingus Dynasty” (con Danny Richmond, John Handy, Jinny Knepper, Craig Handy e Reggie Johnson).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2016 alle 12:45 sul giornale del 16 febbraio 2016 - 893 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, senigallia, spettacoli, compagnia della rancia, dado moroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atH5