Volley: serie 'C', l'obiettivo comune di Max Control e Punto più

U.S. Pallavolo Senigallia 12/02/2016 - Parte sabato 13 febbraio la seconda fase dei campionati di serie C e D di pallavolo. Diversi gli obiettivi delle due squadre dell’Us Pallavolo Senigallia: nella serie C maschile, la Max Control dovrà lottate per la salvezza. Nella serie D femminile, invece, la Punto Più potrà puntare alla promozione.

Tutto ciò dopo l’esito dei gironi della prima fase che hanno visto la Max Control chiudere al settimo posto del proprio gruppo con 14 punti, frutto di 4 vittorie e 10 sconfitte. La Punto Più, per contro, ha vinto il proprio raggruppamento con 37 punti dopo 13 vittorie e 3 sconfitte. Diversa la formula dei due gironi.

La Max Control porterà con sé tutti i punti ottenuti nella prima fase e dovrà evitare l’ultimo posto per evitare la retrocessione diretta. Impresa non certo impossibile visto che i senigalliesi partono dai 14 punti ottenuti nella prima fase, mentre c’è una squadra (il Castelferretti) che è ancora a 0 e un’altra (il Porto Recanati) con un solo punto. Entrando nelle prime tre posizioni ci sarà la salvezza (difficile ma non impossibile), altrimenti (ipotesi più probabile) si andrà ai playout, comunque con buone chances di salvezza.

Quello della Punto Più è invece un girone a 6 squadre. Si riparte da zero e, al termine delle 10 giornate, la prima classificata è promossa in serie C, mentre seconda e terza andranno ai playoff.

Nei match in programma sabato 13, nella prima giornata della seconda fase, la Max Control ospiterà l’Appignano (ore 21 al palasport di Via Campo Boario a Senigallia). Le ragazze della Punto Più esordiranno invece in trasferta sul campo del Filottrano (ore 18.30).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2016 alle 12:45 sul giornale del 13 febbraio 2016 - 405 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, senigallia, u.s. pallavolo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atCe