Senigallia alla Bit di Milano con la mostra 'Maria. Mater Misericordiae'. Sgarbi: “È la città della felicità”

11/02/2016 - Ha riscosso grande successo la proposta turistica di Senigallia presentata in questi giorni alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano all’interno del padiglione della Regione Marche. A presentarla il sindaco Maurizio Mangialardi, presente nel capoluogo lombardo insieme all’ufficio Turismo del Comune.

Particolarmente apprezzata la mostra Maria. Mater Misericordiae, che verrà allestita alla Rocca Roveresca dal 29 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017, presentata nell’ambito della conferenza sul turismo d’arte e sui grandi eventi espositivi di quest’anno. Si tratta di una selezione di opere sull’iconografia mariana, curata da Giovanni Morello, Claudia Caldari e Stefano Papetti, provenienti dall’omonima mostra allestita al museo nazionale di Cracovia in occasione della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù, evento ufficiale del Giubileo della Misericordia. L’esposizione senigalliese sarà arricchita da altre opere di artisti marchigiani sul medesimo tema.

Presente all’iniziativa anche Vittorio Sgarbi, il quale ha voluto rinnovare pubblicamente la sua già nota stima per la città: “Senigallia – ha detto il celebre critico – è la città della felicità, con una straordinaria animazione che la rende unica”.

La mostra rappresenta anche un momento fondamentale delle manifestazioni espositive messe in rete insieme ai Comuni di Ascoli (Francesco nell’arte. Da Cimabue a Caravaggio), Loreto (Santa Maria Maddalena. Tra peccato e penitenza. Da Duccio a Canova) e Osimo (Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi: Guercino, Lotto, Artemisia), che nel corso dell’anno giubilare offriranno ai turisti la possibilità di visitare le Marche attraverso un affascinante itinerario culturale e artistico.

“La mostra Maria. Mater Misericordiae – afferma il sindaco Mangialardi – rappresenta uno dei più grandi eventi espositivi allestiti negli ultimi anni nella nostra regione, un eccezionale connubio tra arte e spiritualità. I turisti che in occasione del Giubileo della Misericordia arriveranno a Senigallia e nelle Marche avranno occasione di visitare le opere dei maggiori artisti italiani che si sono dedicati alla rappresentazione del tema della misericordia mariana”.

“Con Ascoli, Loreto e Osimo – aggiunge Mangialardi – abbiamo costruito un’importante lavoro di rete per valorizzare le nostre rispettive eccellenze e realizzare un suggestivo itinerario, con eventi di grande qualità artistica, legato al turismo religioso”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2016 alle 15:26 sul giornale del 12 febbraio 2016 - 1605 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atzG


luigi alberto weiss

11 febbraio, 17:07
Capirai, la stima di Sgarbi. Da senigalliese c'è da vergognarsi, altro che.

marco barchiesi

12 febbraio, 14:48
Ma qualche anno fa sgarbi non aveva definito uno scempio la pavimentazione di piazza del duca........




logoEV