Montemarciano: 38enne marocchino picchia con una mazza ed una sedia la compagna, arrestato

carabinieri di montemarciano al gelso 30/01/2016 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato un 38enne marocchino residente a Marina di Montemarciano con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Era circa l’una di notte tra venerdì e sabato quando l’uomo, in stato di ubriachezza, al culmine di una lite per futili motivi, ha percosso violentemente con una mazza la propria convivente. La donna, una brasiliana di 44 anni da tempo in Italia, fuggita dalla propria abitazione in località ‘Gelso’ per trovare rifugio da una connazionale che abita di fronte, è stata però raggiunta in strada dall’uomo, che l’ha percossa nuovamente con una sedia di plastica.

La donna, caduta a terra, priva di sensi, nel vialetto dell’abitazione dell’amica, è stata soccorsa dai carabinieri di Montemarciano, allertati dai vicini di casa allarmati dalle urla della 44enne, e dai sanitari del 118 che l’hanno accompagnata all’ospedale di Senigallia dove si trova ricoverata in osservazione per ‘contusioni multiple’.

Il 38enne marocchino, nel frattempo, è stato bloccato dai militari mentre tentava di allontanarsi con il proprio motociclo. Tratto quindi in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, è stato accompagnato alla casa circondariale ‘Montacuto’ di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2016 alle 14:51 sul giornale del 01 febbraio 2016 - 2658 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, carabinieri, marina di montemarciano, ambulanza, 118, Sudani Alice Scarpini, maltrattamenti in famiglia, articolo, gelso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as7Z