Scuole, approvati progetti di manutenzione straordinaria per 320 mila euro. Mangialardi: “Risposte concrete alle esigenze quotidiane”

28/01/2016 - Dopo il restyling di strade e piste ciclabili, grazie alle risorse liberate dalla legge di stabilità approvata dal Parlamento, la giunta comunale ha deliberato ulteriori interventi di manutenzione straordinaria che interesseranno le scuole cittadine tra l’estate e l’autunno.

Complessivamente, si tratta di 320 mila euro per progetti volti a riqualificare gli spazi interni ed esterni, migliorando la funzionalità e il comfort degli edifici.

Alcuni sono stati già realizzati, come nel caso della sostituzione delle grondaie e dei discendenti alla scuola d’infanzia “Aquilone” per 9 mila euro e l’acquisto di nuovi banchi destinate a varie strutture per 20 mila euro, mentre altri sono stati appena affidati, come la sostituzione del pavimento in gomma alla scuola d’infanzia “Bramante” per 25 mila euro.

Altri ancora, invece, sono in corso di affidamento e riguarderanno il completamento della sostituzione degli infissi esterni e la manutenzione straordinaria delle facciate alla scuola primaria “Pascoli” per, rispettivamente, 51 mila e 150 mila euro, la manutenzione del parquet della scuola d’infanzia “Collodi” per 25 mila euro, la realizzazione dell’accesso per i disabili alla scuola secondaria di primo grado “Fagnani” per 30 mila euro, e il completamento del rinforzo dei solai della scuola del “Vallone” per 10 mila euro.

“Anche in questo caso – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – come per le strade, torniamo a investire risorse dopo anni di forti restrizioni dettate dai tagli e dal patto di stabilità. È chiaro che questi interventi non coprono l’intero fabbisogno di cui avremmo bisogno, ma sono dei piccoli passi in avanti che vanno a dare risposte concrete ad alcune esigenze quotidiane di insegnanti, alunni e operatori scolastici. Soprattutto, però, mi sembra che valga la pena sottolineare anche il significato politico, tutt’altro che simbolico, di questi interventi: la volontà di rilanciare il ruolo della scuola pubblica come investimento per il futuro del nostro Paese. Sicuramente un bel segnale da parte del Governo e del Parlamento, che auspico possa preludere nel breve futuro allo sblocco di ulteriori risorse. Un grande ringraziamento agli uffici che, nello spazio di appena 20 giorni, sono riusciti a predisporre i progetti e gli atti necessari per attingere a queste risorse”.

“In alcuni casi – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Enzo Monachesi – sono interventi che hanno anche un’importante valenza sociale e ambientale. Basti pensare alla realizzazione dell’acceso per i disabili all’ingresso della Fagnani, che consentirà finalmente anche agli alunni con problemi di motricità di entrare e uscire dalla scuola insieme ai propri compagni. O si pensi alla sostituzione degli infissi alla Pascoli, che avrà significative ricadute positive sul risparmio energetico”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2016 alle 15:20 sul giornale del 29 gennaio 2016 - 719 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia, manutenzione, scuole e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as28