Barbara: beccato a spacciare droga, arrestato 28enne

28/01/2016 - I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato un ventottenne di Barbara per detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Il giovane è stato trovato in possesso di circa 25 grammi di droga. Mercoledì sera, i militari della Stazione di Ostra Vetere, dopo un periodo di osservazione, si sono presentati a casa del giovane, che vive da solo in una mansarda nel centro di Barbara, per eseguire una perquisizione. Da tempo infatti era stato osservato un sospetto “via vai” di persone della zona, note ai carabinieri per essere spacciatori e assuntori abituali di droghe.

Durante l’appostamento i Carabinieri hanno notato arrivare alla guida di una Fiat Punto un giovane del luogo, già visto nei giorni precedenti, che dopo aver parcheggiato l’auto sotto casa del 28enne, è entrato velocemente nello stabile. Dopo circa un’ora d’attesa il giovane è stato raggiunto e bloccato dagli investigatori mentre risaliva in auto. A quel punto lo stesso ha tentato di disfarsi di un piccolo involucro di carta stagnola contenente polvere marrone risultata essere eroina tipo “brown sugar”. Sulla base di tale ritrovamento, i Carabinieri hanno deciso di fare irruzione in casa dello spacciatore.

Il ventottenne all’arrivo dei militari è stato sorpreso in cucina dove, su una sedia accanto al divano, aveva “apparecchiato” il necessario per lo spaccio. Erano presenti infatti 11 involucri di cellophane contenenti quantitativi diversificati di droghe, sia pesanti e leggere, in particolare 3 contenenti cocaina (6 gr.), 1 contenente eroina (1 gr.) dello stesso tipo rinvenuta al giovane della Punto, 3 contenenti marijuana (16 gr.), 3 contenenti hashish (gr. 5). In casa sono stati scoperti anche 10 gr. di mannitolo utilizzata per il taglio della cocaina e la somma in contanti di 120 euro provento dell’attività di spaccio.

Inoltre, sono stati rinvenuti 2 bilancini elettronici di precisione e materiale vario utilizzato per il confezionamento delle dosi. Sulla tavola era presente un piatto con all’interno un ulteriore quantitativo di “cocaina” già pronto per essere “sniffato”. La droga ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro. Al termine della perquisizione il ventottenne è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida. Giovedì mattina il Tribunale di Ancona, s4 richiesta della Procura della Repubblica, ha convalidato l’arresto ed in attesa della prossima udienza fissata ai primi di febbraio ha disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di firma.







Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2016 alle 16:07 sul giornale del 29 gennaio 2016 - 7960 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, droga, barbara, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as3k