Senigallia calcio: weekend con varie sfumature di grigio

26/01/2016 - Il turno del fine settimana scorso, non ha arriso ai colori del Senigallia Calcio. Con l'eccezione degli allievi, tutte le altre formazioni del Presidente Gasparini, sono uscite dal terreno di gioco con il classico pugno di mosche.

 Il “Dottor” Carotti, (ma sarebbe stato un mago), alla prima uscita, dopo aver rilevato la squadra da Andrea Corinaldesi, non è riuscito a guarire dalla pareggite acuta che affligge dall'inizio del campionato il team biancazzurro dell'Aesse, militante nel Girone C Pesarese della Terza categoria. Al cospetto della Castelleonese,(che non regala niente) ma neanche è così travolgente, in tutto l'arco dei 90 minuti, abbiamo contato non più di 4 tiri verso lo specchio della porta avversaria. C'era si la voglia di fare bene, c'è stato anche l'impegno di tutti, ma la maggior concretezza in cui sperava Mr. Carotti, non ha fatto la comparsa al Bianchellli.

Nel secondi 45 minuti, tolta una bella azione, che ha visto protagonista Gorini, effettuare un bel tiro al volo con pallone che ha finito la corsa addosso al portiere, non registriamo altre azioni, degne di nota. Speriamo che i ragazzi si sveglino da questo torpore e che esprimano appieno le loro qualità (perché le hanno), altrimenti perderanno l'ultimo treno utile per i play off. Risultato finale: Senigallia Calcio 0 – Castelleonese 0. Il Senigallia Calcio occupa la 9° posizione a 17 punti, staccata di 5 lunghezze dalla zona play off. Prossimo incontro in casa della Sangiorgese, attualmente posizionata al 3° posto.

Formazione del Senigallia Calcio: 1) Ceccacci, 2) Tombesi, 3) Durazzi (Cap.), 4) Catalani, 5) Viali, 6) Agostinelli, 7) Alessandrini, 8) Barucca, 9) Albenzio, 10) Rossi Magi, 11) Marchini, 12) Angeletti, 13) Bontempi, 14) Marconi, 15) Genovali, 16) Grossi, 17) Siena, 18) Gorini. Allenatore Sig. Roberto Carotti.

I giovanissimi di Mr. Marco Piccini, rimediano una immeritata sconfitta in quel di Filottrano, ma della quale vi daremo conto nel dettaglio, nel prossimo servizio, unitamente al recupero della partita con la Fortitudo Fabriano, che giocheranno martedi sul breccino stadium dei cartai. I giovanissimi cadetti di Mr. Lorenzo Gemma, hanno subito una netta sconfitta ad opera della formazione del Moie che a domicilio, ci ha inflitto un 6 a 0 che non ammette repliche. La formazione juniores, vede interrompere la serie positiva che durava da ben 7 giornate. Contro la bestia nera Fermignano (4 sconfitte negli ultimi 2 anni) la formazione di Mr. Antonio Rota, orfana di ben 5 titolari su un totale di 19, portieri compresi, le prova tutte, si impegna allo spasimo, fa la partita come si conviene alla squadra di casa, e possiamo affermare senza ombra di dubbio. che avrebbe meritato quanto meno il pareggio, ma come si sa nel calcio, sono spesso gli episodi a decidere le sorti di una gara.

Il Fermignano, gioca la sua onesta partita, vince senza rubare niente, ha il merito di capitalizzare le 2 occasioni capitategli su errori individuali (vedi secondo gol) oppure collettivi, (in occasione della prima segnatura). Addirittura, nel primo tempo, la squadra pesarese colpisce una traversa e la palla ritorna in campo, dando ad alcuni, l'impressione anche del gol. Mr. Rota, disponendo di soli 14 ragazzi, deve sfogliare la margherita per predisporre una formazione accettabile, ma i sostituti (anche se non ci piace chiamarli così) eseguono il compito alla grande e solo per puro caso, non riescono a “vendicare” l'ingiusta sconfitta patita all'andata. La prima frazione, discretamente giocata da entrambe le formazioni, se si escludesse la traversa dei fermignanesi, non registra clamorose occasioni ed i ragazzi rimandano i fuochi alla ripresa delle ostilità del secondo tempo. Da una rimessa laterale dei fermignanesi, la palla giunge all'esterno ospite a ridosso della linea di fondo tra l'area e la lunetta del calcio d'angolo. La difesa dell'Aesse non effettua una idonea copertura e l'ala pesarese, con un traversone molto teso fa arrivare il pallone sul secondo palo. Il centravanti fermignanese in scivolata deposita la sfera in rete per l'1 a 0 degli ospiti.

L'Aesse, reagisce subito con intensità e cattiveria agonistica e Ali, ben coperto da Biagetti, confeziona traversoni verso l'area in quantità industriale. Su uno di questi, bomber Rossi Daniele raccoglie l'invito e fa secco il portiere avversario in disperata uscita, siglando il suo 14° sigillo stagionale. Ristabilita la parità, l'Aesse continua a fare la partita e potrebbe anche raddoppiare. Nel momento migliore del match, su una ripartenza dei fermignanesi, con l'azione che sembrava terminata, Ali, il migliore dei senigalliesi (foto) non riusciva a rinviare la palla che gli rimaneva sotto lo scarpino. Sul cuoio, si avventava come una furia il centravanti pesarese che da due passi, faceva doppietta. I disperati assalti finali dei senigalliesi, non portavano al risultato minimo sperato, anche per un paio di indecisioni arbitrali (seppur non gravi), da parte di un direttore di gara, comunque di categoria superiore e perfetto per quasi l'intero incontro. In questa contesa, giocata in un clima surreale, tutti in silenzio quasi per non infastidire i nuotatori della piscina delle Saline, la formazione dell'Aesse-Lorenzini Barbara, ha dismostrato ancora una volta (se ve ne fosse il bisogno) che a Senigallia, si puo' giocare a calcio, (senza neanche un ammonito da entrambe le parti) senza subire, insulti, pressione, intimidazioni, sceneggiate varie, con un clima quasi da corrida come ci successe all'andata.

Con la presenza di un commissario di campo inviato dalla Federazione (Sig. Appignanesi – persona squisita) ed un arbitro piu' che all'altezza, i giocatori del Fermignano all'inizio ci hanno provato ancora con le solite lamentele cercando ogni volta si spostare le decisioni a loro favore, ma con siffatto arbitro non sortivano effetto, costringendoli a recitare un copione insolito, al quale non erano evidentemente abituati, come si dice a volte col freno a mano tirato! A fine gara, ci siamo comunque tutti complimentati con loro, con note di merito particolare per i numeri 9 e 10, che hanno ripreso la via di casa, senza la paura di essere inseguiti ed offesi. Spiace dire ciò, e non è per l'amarezza di una sconfitta, in quanto maturata senza condizionamenti di sorta, ma non sono convinto che la nostra lezione di civiltà, correttezza e sportività dimostrata, possa far cambiare nei nostri avversari di giornata, il loro modo di confrontarsi sul rettangolo di gioco! Risultato finale: Aesse Lorenzini Barbara 1 – Fermignano 2. In Classifica, l'Aesse e' scavalcata da 3 formazioni ed occupa il 10° posto nel Girone A dei Regionali, guidato dal Gallo Colbordolo che si è sbarazzato della Vigor Senigallia ed e' seguito dal Marina a 7 punti di distanza.

Domenica prossima al Saline Stadium incontro di cartello col Marina. Formazione dell'Aesse Lorenzini Barbara: 1) Angeloni G., 2) Ali, 3) Bigelli, 4) Angeloni A., 5) Bocchini, 6) Terrone, 7) Giugia, 8) Biagetti, 9) Rossi, 10) Cicetti (Cap), 11) Pierandi, 13) Caprì, 14) D'Aniello, 15) Diene. Allenatore Sig. Rota Antonio. Mentre gli allievi cadetti, vengono “suonati” a suon di fisarmonica dal Castelfidardo per 5 a 1, gli allievi di Mr. Lorenzo Piccinini, si impongono fuori casa, con la Castelfrettese per 1 a 0 con un bel gol di Alessandro Ceresi. Pur con discontinuità, gli allievi cadetti, sfornano buone prestazioni ed hanno l'onore di dare una colorazione meno grigia, a questo fine settimana del Senigallia Calcio. Risultato finale: Castelfrettese 0 – Senigallia Calcio 1. Gli allievi, occupano attualmente il 7° posto in classifica con 9 punti, nel girone comandato dalla formazione del Galassia Sport con 16. Nel prossimo incontro, i ragazzi di Mr. Piccinini, incontreranno al Bianchelli la formazione del Moie Vallesina, nel tentativo di avvicinarsi ulteriormente alle formazioni di testa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2016 alle 17:37 sul giornale del 27 gennaio 2016 - 678 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asWv





logoEV