Petardo in Consiglio comunale, il presidente Dario Romano: “Offese le istituzioni democratiche”

dario romano 20/01/2016 - Di seguito la dichiarazione del presidente del consiglio Dario Romano sull’esplosione avvenuta martedì nella Residenza municipale mentre erano in corso i lavori del consiglio comunale.

“A prescindere dalla natura, bravata o intimidazione, siamo di fronte a un gesto di inaudita gravità; un atto senza precedenti che offende le istituzioni cittadine e i valori democratici. Se c’è chi pensa di fermare od ostacolare i lavori del consiglio comunale con la violenza e la minaccia, si sbaglia di grosso. Nella nostra città c’è un sindaco, un presidente del consiglio, una maggioranza e un’opposizione democraticamente eletti, che costituiscono il riferimento del dibattito politico e amministrativo.

Un ringraziamento al sindaco e a tutti i consiglieri, che con grande senso di responsabilità, dopo aver verificato che nessun cittadino, dipendente o collega fosse ferito, hanno consentito la ripresa dei lavori e votato un’importante variante urbanistica, fondamentale per lo sviluppo della città”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2016 alle 14:52 sul giornale del 21 gennaio 2016 - 429 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia, bomba carta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asIb





logoEV