Allegrezza (Pd) sulla bomba carta: "Grave atto ma non ci faremo intimidire"

Elisabetta Allegrezza 20/01/2016 - Gravissimo atto intimidatorio verificatosi martedì sera intorno alle 22.30 mentre era in corso il Consiglio Comunale. Una bomba carta o forse un fuoco d 'artificio è stato fatto esplodere all ' ingresso dell ' Aula Consiliare con evidente grave turbamento dei consiglieri presenti .

Danni materiali alle porte vetri senza nessuna conseguenza di danni alle persone . I lavori sono regolarmente proseguiti e di questo, a nome del Partito Democratico tutto, ringrazio l ' intero Consiglio. È certo che non ci faremo intimidire, non saranno certo queste vili azioni a fermare il programma amministrativo, democraticamente votato dai cittadini.

Intendiamo però stigmatizzare l ' accaduto riaffermando con forza i valori della democrazia in cui noi tutti ci riconosciamo e che non siamo in alcun modo disposti ad abdicare tanto più se qualcuno cerca di intimidire con metodi assolutamente contrari a quei valori per cui i nostri padri hanno sacrificato la loro vita in nome della libertà di pensiero e per l ' affermazione della democrazia nel nostro Paese .


da Elisabetta Allegrezza
segretario Pd



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2016 alle 10:31 sul giornale del 21 gennaio 2016 - 946 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, Elisabetta Allegrezza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asHm


luigi alberto weiss

21 gennaio, 08:34
Ma lasciamo perdere i toni da anni '70, facendo immaginare ai gonzi chissà quale "attentato alla democrazia". Piuttosto "quei valori per cui i nostri padri hanno sacrificato la loro vita in nome della libertà di pensiero e per l ' affermazione della democrazia nel nostro Paese" vengono cancellati dalla riforma della cara Costituzione della Repubblica Italiana per la quale il PD si è fatto paladino in nome della conservazione del potere. Altro che petardone nell'atrio del Consiglio comunale!