Montemarciano: 3 persone in fuga dall'ufficio postale di Marina, tentata rapina o altro?

Poste italiane 19/01/2016 - Tentato furto o tentata rapina all’ufficio postale di Marina di Montemarciano. Erano circa le 8 di martedì quando il direttore ed un’impiegata, giunti sul posto per aprire l’ufficio, hanno notato 3 persone darsi alla fuga.

Immediato l’allarme ai carabinieri della Compagnia di Senigallia, diretta dal capitano Cleto Bucci, che si sono portati sul posto con due pattuglie, una di Montemarciano ed una di Senigallia.

I militari, fatto un sopralluogo ed ascoltate le testimonianze del direttore e dell’impiegata dell’ufficio postale, hanno avviato le indagini tuttora in corso. Al momento non è chiaro il reale intento delle tre persone.

Infatti i tre, vestiti di scuro ed incappucciati, erano nascosti sotto la scala metallica, vicino all’ingresso riservato ai dipendenti. Poi, quando il direttore ha infilato la chiave nel cancello, si sono dati alla fuga a piedi verso la Strada Statale 16 passando per il cortile. Avevano precedentemente tagliato la recinzione.

Pertanto, poiché le tre persone si sono date subito alla fuga senza intimare al direttore di aprire l’ingresso dell’ufficio postale e di consegnare i soldi, i carabinieri, che non hanno dovuto impugnare le armi, non escludono nessuna ipotesi, neanche lo scherzo o la presenza delle 3 persone per motivi diversi alla tentata rapina o al tentato furto.





Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2016 alle 15:56 sul giornale del 20 gennaio 2016 - 1631 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, carabinieri, marina di montemarciano, poste, Sudani Alice Scarpini, tentata rapina, ufficio postale, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asFC


luigi alberto weiss

19 gennaio, 18:28
Va be' che siamo sotto Carnevale, ma l'ipotesi (investigativa?) dello scherzo mi sembra una bufala, che rende ridicolo chi solo l'ha pensata e messa nel ventaglio delle possibilità.




logoEV