Senigallia calcio: un fine settimana all'insegna delle sorprese, in campo ed in panchina

18/01/2016 - Un fine settimana all'insegna delle sorprese, in campo ma anche in panchina. I freddi venti di cambiamento partiti da San Lorenzo in Campo (Buratti al posto di Moraschini), proseguiti a Barbara (Ciattaglia al posto di Perini) sono proseguiti verso il mare e sempre sabato Andrea Corinaldesi ha rassegnato le dimissioni dall'Aesse Senigallia Calcio.

La sconfitta col Castelvecchio, dopo che la squadra era passata in vantaggio con Giorgi, ha forse convinto il tecnico a rinunciare ai suoi propositi di portare la sua formazione a disputare almeno i play off.

Con un secondo tempo inguardabile, i ragazzi che avevano disputato 45 minuti discreti, hanno forse compromesso la possibilità di agganciare il 5' posto, ultimo utile per gli spareggi per fare il salto di categoria. L'Impresa con la “I” maiuscola l'hanno realizzata i ragazzi di Mr. Rota che sono andati a prendersi un punto in casa della capolista Gallo Colbordolo, formazione che in questo campionato ha totalizzato la bellezza di 61 reti in 16 partite e che da 2 stagioni non concedeva nemmeno un punto agli avversari sul bellissimo manto erboso di Gallo di Petriano. La nostra Società, ha accettato di giocare di domenica anziché di sabato per venire incontro alle esigenze della squadra avversaria pur sapendo che il Gallo avrebbe utilizzato diversi giocatori impegnati il sabato nella prima squadra che milita in eccellenza. 

Con una prestazione fantastica, i ragazzi di Mr. Rota (7 risultai utili consecutivi) hanno ribattuto colpo su colpo alle tante azioni proposte dai ragazzi di Mr. Della Betta e nel primo tempo l'occasione migliore è capitata fra i piedi della nostra punta Rossi, il quale ha tirato forte dal limite ma se avesse alzato un po' più la mira, avrebbe fatto secco l'estremo difensore pesarese che si trovava 5-6 metri fuori dalla porta.

Tutti i ragazzi di Antonio Rota (un bel regalo per il suo onomastico) hanno mostrato una grinta fuori dal comune, disciplinati tatticamente, hanno concesso solo un paio di occasioni agli avversari (una peraltro in netto fuorigioco e con grande intervento di Angeloni) ed una nella quale l'ala destra avversaria ha sparato fuori da 2 passi. Il gol del Gallo, giunto a metà ripresa non proprio da una chiara occasione, (ho visto un giocatore piangere di rabbia e questo fa capire quanto ci tengono i ragazzie non solo) ma solo perché Angeloni in uscita ha travolto Bocchini, lasciando via libera all'avversario per la rete comoda comoda.

Il Senigallia Calcio, ferito nell'orgoglio per un risultato che la puniva oltremisura ci ha creduto fino in fondo e dopo aver reclamato un sacrosanto rigore per una uscita sperticata del portiere su Maggio, con un'azione insistita di Diene sulla fascia e traversone verso l'area mentre i difensori bloccavano Rossi e Francoletti (uscito malconcio dall'abbraccio del difensore ma non l'accorrente Adriano Giugia che di piatto, metteva la palla a fil di palo per il giustissimo 1 a 1. La tigre del Gennargentu (foto) esplodeva tutta la sua felicità verso i numerosi tifosi arrivati da Senigallia, zittendo tutti i facinorosi dell'Atletico Gallo che, non solo non hanno potuto gustarsi l'ennesima goleada, ma hanno dovuto incassare un pareggio, che comunque non cambia assolutamente le loro ambizioni diclassifica. Stiamo parlando di una formaziione che gioca benissimo e che quest'anno ha promosso 10 ragazzi in prima squadra e lo scorso anno è arrivata alle semifinali nazionali! La formazione pesarese guida il Girone Juniores A Regionali con 40 punti, seguita a ben 7 lunghezze dalla coppia Marina-Vigor Senigallia.

L'Aesse Barbara con 19 punti, occupa il 7° posto, con varie squadre che la seguono a qualche lunghezza. Domenica prossima al Saline Stadium, incontro di cartello con Il Fermignano, senza rivalsa per il trattamento ricevuto all'andata, ma con tutta la carica necessaria per asfaltare gli avversari  col gioco, col cuore  e con la grinta dimostrata negli ultimi 8 incontri. E' bellissimo vedere i ragazzi che escono dal campo stravolti che quasi non hanno neanche la forza di esultare! L'unico neo dei novanta minuti, l'invito ad uscire dal campo rivolto dal direttore di gara al massaggiatore dell'Aesse che con una borraccia ha spruzzato qualche goccia d'acqua verso un avversario, senza arrivare peraltro a colpirlo- Il Sig. Tinti della Sezione di Pesaro ha fatto notare che l'acqua usata non era potabile!

Formazione dell'Atletico Gallo Colbordolo: 1) Conti, 2) Scoglio, 3) Della Betta, 4) Paoli, 5) Tarini, 6) Nacciaroni, 7) Saltarelli, 8) Suleymani, 9) Stambolliu, 10) Feduzi (Cap), 11) Nesi, 12) Serretti, 13) Albertini, 14) Bucci, 15) Pasini, 16) Veglio', 17) Casoli, 18) Donini.  Allenatore Sig. Della Betta.
Formazione Aesse-Lorenzini Barbara: 1) Angeloni G., 2) Biagetti, 3) Bigelli, 4) Angeloni A., 5) Bocchini, 6) Terrone, 7) Guercio (Vice Cap.), 8) Giugia, 9) Rossi (Cap.), 10) Maggio, 11) Pierandi, 12) Caprì, 13) D'Aniello, 14) Ali, 15) Cicetti, 16) Francoletti, 17) Diene. Allenatore Sig. Antonio Rota.

Un breve cenno alla formazione del Barbara che sabato ha pareggiato in casa con il Piandimeleto per  2 a 2, risultato che ha convinto i dirigenti ad esautorare l'intero staff tecnico. La squadra sotto di  2 reti e con un uomo in meno, ha comunque reagito al doppio svantaggio firmato da  Monaldi e prima con Costieri, poi con Fiori ha pareggiato i conti. Con Costieri poi in varie occasioni avrebbe avuto la possibilità di ribaltare completamente il risultato ma anche se per poco la palla non è entrata nelle rete dei pesaresi.  Anche ieri i ragazzi dell'Aesse si sono comportati bene. Da Maggio   (dall'inizio) ad Angeletti che e' entrato a partita in corso a Rossi che ha esordito nel campionato di promozione. Ci dispiace molto per Mr. Tito Perini che è bene non dimenticare, ha portato 2 anni fa la squadra in promozione e lo scorso anno è arrivata ai primi posti del girone.

Passando agli formazione allievi, i ragazzi di Mr, Lorenzo Piccinini, avevano subito l'opportunità di dimostrare che il 6 a 0 patito a Marina era stato solo un brutto episodio, ma in verità il primo tempo era sembrato un'appendice della gara precedente, tant'è che gli avversari che guidano attualmente il girone C dei Provinciali  con 13 punti, (Galassia Sport) si sono portati in vantaggio per 2 reti a 0. Poi nel secondo tempo Irfan con una doppietta rimetteva le cose a posto, Cinti faceva la sua parte neutralizzando un rigore ed addirittura l'Aesse ha avuto anche l'occasione per guadagnarsi l'intera posta in palio. Risultato finale 2 a 2 Senigallia Calcio 2 – Galassia Sport 2. Nel prossimo incontro i nostri ragazzi, che hanno totalizzato 6 punti, incontreranno fuori casa la Castelfrettese.

I giovanissimi di Mr. Marco Piccini, sono rimasti incartati nella neve di Fabriano in quanto la partita con la Fortitudo è stata rinviata per maltempo. In attesa di conoscere la data del recupero, domenica prossima i ragazzi incontreranno al Bianchelli, la Filottranese appaiata a 4 punti all'Aesse, ma con una partita disputata in più. Solo la neve poteva fermare l'incedere della lanciatissima Piccini band!
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2016 alle 16:02 sul giornale del 19 gennaio 2016 - 757 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asDk