Christmas in Europe 2015: studenti del Panzini a Lussemburgo con l’AEHT per le tradizioni natalizie

16/01/2016 - Gennaio è un mese di bilanci per l’anno appena passato e all’istituto Panzini di Senigallia ancora viva è l’esperienza vissuta in Lussemburgo con l’AEHT.

“Christmas in Europe” è un progetto europeo di formazione professionale sul tema delle festività natalizie, nel contesto delle  tradizioni regionali, culturali e religiose, ma anche gastronomiche. Un progetto, a cui l’istituto Panzini di Senigallia ha sempre partecipato, che viene organizzato dall’AEHT (European Association of Hotel and Tourism  Schools ) e sponsorizzato  tramite il programma comunitario Erasmus. La manifestazione, che si è svolta nella cittadina di DIekirch, in Lussemburgo nel mese di dicembre 2015, ha visto la partecipazione di 25 scuole provenienti da 16 diversi paesi europei: Austria, Armenia, Croazia, Repubblica Ceca, Francia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Portogallo, Spagna, Svezia, Slovacchia e Slovenia.

Una delegazione dell’istituto alberghiero Panzini di Senigallia, capitanata dalla dirigente scolastica professoressa Firmina Bacchiocchi e composta dai professori Vittorio Serritelli e Roberto Angeletti con gli alunni Federico Cerasa, Letizia Colombo e Noemi De Grandis , ha partecipato  a “Christmas in Europe”.

La manifestazione si è sviluppata in momenti diversi: come da programma ciascuna scuola ha allestito uno stand rappresentativo delle  tradizioni natalizie della propria nazione e regione, proposto dolcetti, bevande e piatti  tipici oltre a depliants e schede con ricette tradizionali, il tutto indossando abiti della tradizione popolare con sfilata e fiaccolata finale attraverso il paese.

Gli stands sono stati un momento importante di confronto e hanno permesso ai ragazzi di paesi diversi di conoscersi e scambiare esperienze, comunicando prevalentemente in lingua inglese. Nei giorni seguenti ciascuna scuola ha preparato i piatti tipici nelle cucine della scuola ospitante, il Liceo Hôtelier Alexis Heck di Diekirch , proponendoli in due serate tra profumi, musica e vini. Nell’auditorium della scuola i singoli gruppi hanno recitato, cantato, ballato e raccontato le tradizioni natalizie del proprio paese. L’evento si è concluso con una cena di gala e con il passaggio, da parte della scuola di Diekirch, delle consegne alla scuola ospitante il prossimo Natale d’Europa: l’IPSSAR di San Benedetto del Tronto (AP).

Una grande esperienza per i ragazzi del Panzini che hanno potuto confrontarsi con una molteplicità di tradizioni, lingue, usanze e modi di fare e hanno dovuto e saputo integrarsi in una Comunità Europea racchiusa in un piccolo paesino del Lussembrugo, portando il loro contributo e con l’opportunità di promuovere le tipicità culinarie e non solo delle tradizioni natalizie di Senigallia e delle Marche.
“Come sempre  - ha voluto sottolineare la dirigente Firmina Bacchiocchi – una bella esperienza per far conoscere le nostre tradizioni natalizie e conoscere quelle delle altre nazioni, partecipando insieme all’unico avvenimento che unisce tutti: la nascita di Gesù“
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2016 alle 12:52 sul giornale del 18 gennaio 2016 - 816 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, senigallia, Istituo Alberghiero Panzini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aszl