Defibrillatori, Paradisi: 'Convocare urgentemente la Commissione sport'

Roberto Paradisi 09/01/2016 - A pochi giorni dall'entrata in vigore della normativa nazionale (decreto Balduzzi) che prescrive l'obbligo dei defibrillatori negli impianti sportivi, l'Amministrazione comunale non ha onorato gli impegni assunti pubblicamente dal sindaco Mangialardi di fronte alle società sportive lasciate allo sbando. Tutto ciò nella totale inconsapevolezza del consigliere delegato allo sport che brilla per la sua totale inesistenza. Pertanto chiedo la convocazione urgente della Commissione sport.

Io  sottoscritto Roberto Paradisi, consigliere comunale,

PREMESSO CHE

- A seguito della convocazione della Commissione sport sul problema ormai improrogabile dell’acquisto dei defibrillatori obbligatori e della organizzazione di corsi formativi per il loro utilizzo, nessun riscontro oggettivo e definitivo è stato dato alle società sportive senigalliesi;
- Il corso che il Comune sta organizzando di concerto con la Croce Rossa di Senigallia non risponderà alle esigenze delle società sportive cittadine essendo calibrato su un numero irrisorio di operatori rispetto alle attuali necessità cittadine;
- Nessuna informazione è stata fornita, nonostante gli impegni assunti dal sindaco, in ordine all’acquisto dei defibrillatrori che dovranno essere presenti in tutti gli impianti sportivi a partire dalla fine del mese corrente;

CONSIDERATO CHE

- Le società sportive devono sapere, in questi giorni, come organizzarsi e, in modo particolare, devono essere messe in grado di sapere se l’ente pubblico intende mantenere gli impegni assunti oppure no al fine comunque di adempiere agli specifici obblighi di legge;
- E’ altresì necessario sapere se la Croce Rossa intende confermare un corso gratuito per soli 80 operatori (numero irrisorio) oppure intende – magari a prezzo simbolico per coprire unicamente le spese (tale non è il costo di 30 euro a persona, richiesta che desta più di una perplessità se a farla è un ente morale quale la Croce Rossa) – estendere la possibilità ad altri operatori di accedere senza pesi economici ad un corso che una discutibile legge dello Stato ha reso obbligatorio agli operatori sportivi (primi alfieri del volontariato in Italia);

Premesso tutto ciò

Il sottoscritto consigliere comunale chiede, ai sensi degli artt. 25 e 26 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, la IMMEDIATA convocazione della Commissione Sport alla presenza del consigliere delegato, del sindaco, del dirigente del settore, dei presidenti di tutti i sodalizi sportivi senigalliesi attesa la delicatezza e l’urgenza della problematica sollevata.


da Roberto Paradisi
Consigliere Comunale Unione Civica




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2016 alle 13:22 sul giornale del 11 gennaio 2016 - 862 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, Unione Civica, commissione sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/askR