Crisi globale: Mastrovincenzo, "La scuola laboratorio per educare alla cittadinanza"

08/01/2016 - “La scuola rappresenta il luogo ideale per formare le nuove generazioni nella ricerca della pace e del rispetto dei diritti umani. Le istituzioni, per prime, devono essere unite nel fornire ai giovani gli strumenti necessari per affrontare le sfide di un mondo sempre più globalizzato, per essere veri costruttori di pace e soggetti attivi di partecipazione civile e democratica.“

Così Antonio Mastrovincenzo, Presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche, è intervenuto venerdì, a Senigallia, nell'Aula Magna dell'Istituto Corinaldesi, all’avvio del Corso di formazione e ricerca per insegnanti, dirigenti scolastici, amministratori locali e operatori sociali provenienti da tutta Italia, dedicato ai temi della pace e dei diritti umani. Presenti gli alunni di 27 scuole provenienti da tutte le Marche.

Il corso, dal titolo "Global Threats-Glocal Education", intende fornire le competenze necessarie alla realizzazione di laboratori di pace, all’elaborazione di nuovi itinerari didattici interdisciplinari nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza democratica attiva, alla progettazione del Meeting nazionale delle Scuole di pace e della Marcia per la pace Perugia – Assisi che si svolgeranno, rispettivamente, il 15 aprile e 9 ottobre prossimi. “Fondamentale – ha proseguito Mastrovincenzo – un patto formativo per le giovani generazioni che coinvolga Regioni, Enti locali, scuola, università, associazionismo e volontariato per la promozione di una educazione civica globale, perché la pace sia una provocazione che spinga il mondo a cambiare: questo percorso deve partire proprio dalla formazione e dall'educazione.”

” Il corso, che ha il patrocinio del Consiglio regionale, è stato organizzato dal Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani e la Tavola della pace in collaborazione con il Comune di Senigallia, l’Ufficio scolastico regionale, la Rete nazionale delle scuole per la pace e i diritti umani e l’Istituto Corinaldesi di Senigallia. Le due giornate di corso, che si terranno presso la Rotonda a mare, vedranno presenti, tra gli altri, Jean Fabre, esperto dell’Onu, Maurizio Mangialardi, Sindaco di Senigallia, Vincenzo Camporini, Vicepresidente dell’Istituto Affari Internazionali, Ugo Tramballi, del Sole 24 Ore, Lucia Coracci di RaiNew24, Maria Gianniti di Radio Rai, Daniele Sordoni, della Rete nazionale scuole di pace, Flavio Lotti, direttore del Coordinamento nazionale Enti locali per la pace e i diritti umani, Piero Piraccini e Giuseppina Gianfranceschi, coordinatori della tavola della pace.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2016 alle 15:16 sul giornale del 09 gennaio 2016 - 552 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asi3





logoEV