Secondo anniversario della scomparsa di Mario Luigi Severini, Santa Messa alla Chiesa del Porto

06/01/2016 - Giovedì pomeriggio, alle ore 17.30, presso la Chiesa parrocchiale del Porto, nel corso di una S. Messa sarà ricordato Mario Luigi Severini (1935-2014), nel secondo anniversario della scomparsa.

Nato a Sassoferrato, ha vissuto 53 anni a Senigallia dove si è sposato e ha dato vita a una nuova famiglia. Già direttore dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Ancona, ente presso cui ha lavorato dal 1969 al 1995, Severini è stato il primo Difensore civico di Senigallia (1995-2001), accogliendo migliaia di cittadini e venendo incontro ai loro problemi. Il suo ultimo impiego pubblico è stato quello di Segretario generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano (1997-2013).

Il 18 agosto 2012 ha ricevuto, come riconoscimento “per i numerosi importanti incarichi dirigenziali ricoperti nell’ambito dell’Amministrazione Pubblica e del Settore Universitario e Bancario”, il premio “Monte Strega-Bartolo da Sassoferrato”.

Numerose le sue pubblicazioni nel campo giuridico, tra cui il libro Bartolo da Sassoferrato. Lucerna juris (1314-1357), un testo pubblicato nel 2007, particolarmente apprezzato dai lettori e citato in autorevoli repertori. Nel capoluogo miseno si è distinto negli ultimi tempi per l’impegno presso la Fondazione Moreschini dove, con passione, gratuità e serietà, ha messo a disposizione la sua competenza di navigato amministrativista.

È stato un uomo e un cittadino esemplare.


da Associazione di Storia Contemporanea
Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2016 alle 19:51 sul giornale del 07 gennaio 2016 - 634 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, senigallia, storia contemporanea, associazione di storia contemporanea e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asfd

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici