Trecastelli: raddoppiato il contributo statale per i comuni oggetto di fusione

fausto conigli 04/01/2016 - Con l’approvazione delle Legge di Stabilità per l’anno 2016 è stato disposto che a decorrere dal 01/01/2016 il contributo straordinario a favore degli enti oggetto di fusione è commisurato al 40% dei trasferimenti erariali attribuiti per l’anno 2010 (art. 1 comma 18 Legge di Stabilità).

Con specifico riferimento al comune di Trecastelli, la predetta norma, tradotta in numeri, raddoppia il contributo statale ricevuto e previsto per 10 anni, che passa da € 343.000 ad € 686.000.

Altri importanti aspetti della legge di stabilità a favore di Enti oggetto di fusione sono:
- la possibilità di sostituire i pensionamenti con nuove assunzioni (comma 299);
- la priorità nella assegnazione di spazi finanziari da parte delle Regioni (comma 729).

“Si tratta di un importante segnale da parte del Governo ai Comuni che hanno creduto nel progetto di fusione”, ha dichiarato il Sindaco di Trecastelli Faustino Conigli, “Plaudo alla decisione presa che dimostra l’importanza del dialogo tra gli Enti Locali e lo Stato che ha permesso di stanziare ulteriori fondi a beneficio delle fusioni.

I tavoli di lavoro creati tra i Sindaci dei comuni oggetto di fusione che hanno portato alla stesura di vere e proprie proposte di legge, uniti ai numerosi incontri tenutesi con i politici e i funzionari competenti (ANCI in prima linea), hanno permesso di raggiungere questo importante risultato a favore del Comune di Trecastelli e degli altri comuni che hanno intrapreso un percorso di grande innovazione e lungimiranza”.


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2016 alle 18:17 sul giornale del 05 gennaio 2016 - 930 letture

In questo articolo si parla di politica, trecastelli, comune di trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asca


angelo pagliarani

05 gennaio, 10:22
fondersi è stata la scelta giusta, cui i cittadini hanno tributato un vero e proprio plebiscito, ma non altrettando tutto quello successo dopo il 1^ gennaio 2014!

ghost Utente Vip

05 gennaio, 21:06
Fondersi è stata una stupidaggine. Al momento del voto non ci voleva molto a capire che si sarebbe trattato di una "annessione".
Cancellati secoli di tradizioni per quattro soldi. Vergogna!!!




logoEV