Trecastelli: botti di Capodanno, un divieto parziali

petardi 30/12/2015 - Con ordinanza n. 60 del 21/12/2015 il sindaco di Trecastelli Faustino Conigli ha vietato i botti di capodanno dal 24 dicembre 2015 al 06 gennaio 2016, o così parrebbe….

 Nell’ordinanza si legge il divieto assoluto nelle aree pubbliche “nonché in quelle private se ciò produca conseguenze di qualsiasi genere o natura che si ripercuotano sugli spazi pubblici”. Chiaro no? Un divieto parziale che non ha avuto adeguata pubblicità presso la cittadinanza, un divieto tenuto quasi segreto, infatti tutti hanno la possibilità di verificare come i “botti”, almeno nei giorni scorsi, continuino indisturbati come gli altri anni. Dulcis in fundo, l’ordinanza doveva essere pubblicata nell’albo pretorio on line (ed allo stato non vi è presente) ma risulta pubblicata solo sulla home page del sito istituzionale dal 28/12/15. Si avete capito bene, è stata pubblicata e quindi resa legalmente nota dopo il periodo interessato dal divieto! L’ennesimo pasticcio, diciamo che a Trecastelli l’anno si è proprio chiuso con un insolito “botto”.

Avevamo chiesto proprio noi- in data 22/12/15- al sig. sindaco di varare un’ ordinanza che vietasse tuot court i fuochi a capodanno per preservare la sicurezza e la quiete di persone e animali un po’ come si è verificato a Fano ed in tantissimi altri comuni. Pasticci a parte, il gruppo di minoranza consiliare di Trecastelli invita tutta la cittadinanza a non utilizzare materiali pirotecnici ovunque decida di trascorrere le rimanenti festività. Un semplice invito alla sobrietà ed al rispetto di tutti, perché il nuovo anno potrà essere salutato accanto ad amici e famigliari con un brindisi e calorosa convivialità, il tutto con l’auspicio di un anno migliore rispetto a quello passato. Buon 2016!


da Nicola Peverelli e Giuseppina Fattori
Gruppo Trecastelli ai Cittadini e Solidarietà Partecipazione




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2015 alle 15:43 sul giornale del 31 dicembre 2015 - 942 letture

In questo articolo si parla di attualità, Giuseppina Fattori, trecastelli, Nicola Peverelli, trecastelli ai cittadini, Solidarietà Partecipazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ar6v