Castelleone: due defibrillatori per gli sportivi

30/12/2015 - Il Comune di Castelleone di Suasa ha ottenuto dalla Regione Marche € 1.200 per l’acquisto di n. 2 defibrillatori semi-automatici esterni per le strutture sportive, così che gli impianti, “Campo Sportivo” e “Palazzetto dello Sport”, saranno adeguati alle ultime importanti normative in termini di sicurezza.

Infatti, il decreto del Ministero della Salute 24 aprile 2013, in attuazione dell’art. 7, comma 11, del decreto legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189, prevede, al fine di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano un'attività sportiva non agonistica o amatoriale, l’uso di defibrillatori semi automatici e di eventuali altri dispositivi salvavita negli impianti sportivi. Inoltre, sulla base della D.G.R. n. 598/2015, il Comune aveva presentato richiesta di contributo, alla Regione Marche, che con decreto n. 169/IPC del 13/11/2015, ha verificato l’ammissibilità di tutte le domande approvando l’elenco dei concedenti, tra questi anche il Comune di Castelleone di Suasa.

Il finanziamento concesso è pari al 45% del costo complessivo di € 2.198,00, la rimanente somma è stata coperta con fondi del Bilancio comunale. Per questa Amministrazione, la salute dei cittadini è prioritaria, per cui, la presenza dei defibrillatori rappresenta una sicurezza per tutti gli atleti che frequentano le strutture. Ogni anno in Italia l'arresto cardiocircolatorio colpisce una persona su mille, con una stima di circa 55 mila casi ogni 12 mesi e una sopravvivenza del 3 per cento. Nei paesi in cui è diffusa la defibrillazione precoce, la sopravvivenza può raggiungere il 50 per cento.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2015 alle 17:57 sul giornale del 31 dicembre 2015 - 531 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, attualità, comune di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ar6T