Abuso edilizio, l'Ufficio Locale Marittimo denuncia un ristoratore

Ufficio Locale Marittimo di Senigallia 24/12/2015 - Controlli sull’arenile. Gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo hanno denunciato un ristoratore per il reato di abuso edilizio.

Il ristoratore, come riscontrato dai militari, aveva infatti posizionato sull’arenile del lungomare di levante una sala da pranzo con pavimentazione e porte scorrevoli.

Al Ciarnin invece gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo hanno sanzionato il titolare di uno stabilimento balneare per aver lasciato sull’arenile alcune attrezzature non autorizzate.





Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2015 alle 14:40 sul giornale del 28 dicembre 2015 - 3140 letture

In questo articolo si parla di cronaca, senigallia, Sudani Alice Scarpini, Ufficio Locale Marittimo, abuso edilizio, articolo, ufficio locale marittimo di senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arY3


francesconi dalmazio

26 dicembre, 12:27
Ci sono sull'arenile di ponente degli stabilimenti balneari che sono stati chiusi in maniera indecente , piane in cemento rotte e qundi pericolose, pavimentazioni di gazebo in legno parzialmente ricoperte con la sabbia e materiale smontato sparso . Se, come e' giusto , bisogna curare il decoro dei nostri arenili, vanno verificate anche queste situazioni.

luigi alberto weiss

27 dicembre, 11:43
Come si chiama l'integerrimo ristoratore e qual è l'insegna del locale abusivo? Hai visto mai che si tratta di uno di quelli che, quando c'è il maltempo, lancia lacrimevoli appelli per la difesa della costa e il sostegno agli operatori del litorale?




logoEV