Ecco il regalo di Natale di Vivere Senigallia alla città: il tour virtuale della Chiesa della Croce

23/12/2015 - Grazie alla collaborazione di Vivere Senigallia e Andrea Carli di Senigallia 360 da qualche giorno è possibile vedere in 3d su Google Street View una delle opere d'arte più belle di Senigallia e non solo di Senigallia, la Chiesa della Croce.

La Chiesa della Croce è stata costruita nel 1608 per volontà della Confraternita del Sacramento e della Croce ed ancora oggi ne è la sede. Custodisce un frammento della Vera Croce. L'interno dorato in stile  barocco impreziosisce la pala d'altare del Trasposto di Cristo al sepolcro di Federico Barocci, posta sopra l'altare maggiore.

Per le sue piccole dimensioni, per la posizione in pieno centro e per la sua straordinaria bellezza è sempre stata particolarmente cara ai senigalliesi, credenti o meno. Per questo abbiamo pensato di renderla disponibile a tutti. Ai Senigalliesi che vogliono rivederla senza disturbare le liturgie, ai senigalliesi che vivono lontano dalla loro città e a tutti i turisti che vorranno ammirarla prima virtualmente poi, ci auguriamo, di persona.

Ringraziamo La Confraternita della Croce che ha permesso a Senigallia 360 di scattare le foto e Andrea Carli che ha materialmente fatto tutto il lavoro.

È possibile ammirare la Chiesa della Croce qui sotto o, più grande, su Google Street View.

Per maggiori informazioni sui tour virtuali: andreacarli.me/streetview.


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it





Questo è un editoriale pubblicato il 23-12-2015 alle 14:49 sul giornale del 24 dicembre 2015 - 3274 letture

In questo articolo si parla di cultura, michele pinto, giulia mancinelli, chiesa della croce, confraternita della croce, editoriale, andrea carli e piace a michele Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arKe


Senza considerare che anche l'organo Callido presente all'interno è a suo modo un capolavoro, come il quadro della Deposizione fatto dal Barocci.

Goffredo Marcosignori

27 dicembre, 10:39
Fantastico servizio, bellissime immagini, è anche questo uno dei più belli luoghi Sacri che ci sono in Italia. Forse poco conosciuto e poco apprezzato. Forse è meglio così, è il modo migliore perchè viva più a lungo.




logoEV