Crisi Ciare, Mangialardi: “Auspichiamo la tutela dei posti di lavoro”

19/12/2015 - Conoscevo le difficoltà attraversate dall’azienda, ma la rapidità con cui è precipitata la sua crisi mi lascia sconcertato. Al di là dei rischi relativi alla dolorosa perdita di un pezzo della nostra storia industriale, in primo luogo mi amareggiano le ombre che si addensano sul futuro dei 35 dipendenti e delle loro famiglie, a cui, proprio alla vigilia delle feste natalizie, sono state consegnate le lettere di licenziamento.

A loro va la totale e incondizionata solidarietà di tutta l’Amministrazione comunale, ma soprattutto la mia disponibilità a svolgere un ruolo di mediazione sia con gli enti sovraordinati, Regione e Provincia, sia con la nuova proprietà che ha acquisito il marchio, al fine di salvaguardare gli attuali livelli occupazionali.

In questo momento, infatti, diventa prioritaria la tutela dei posti di lavori e faremo tutto il possibile affinché non siano i lavoratori a pagare i costi sociali della crisi aziendale


da Maurizio Mangialardi
sindaco di Senigallia



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2015 alle 16:07 sul giornale del 21 dicembre 2015 - 786 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arO6





logoEV