Giornata della Trasparenza dedicata alle scuole, oltre cento studenti alla scoperta della macchina comunale

17/12/2015 - Un’intera mattinata dedicata alla trasparenza amministrativa. È quella promossa dal Comune di Senigallia questa mattina e che ha coinvolto oltre cento ragazzi delle scuole “Belardi”, "Marchetti”, “Mercantini” e “Fagnani”.

I giovani studenti sono stati ricevuti in sala consiliare dal sindaco Maurizio Mangialardi, dall’assessore alla Trasparenza Chantal Bomprezzi e dal presidente del consiglio comunale Dario Romano.

“La trasparenza – ha detto il sindaco Mangialardi – è principio che vuole che tutte le istituzioni, dai Comuni alle Regioni, dal Parlamento al Governo siano delle case di vetro, cioè luoghi nei quali ciascun cittadino può vedere l'operato dei propri rappresentanti, comprendere le decisioni che vengono prese, capire come i politici operano nell’interesse della comunità, e dunque diventare cittadini consapevoli. Non solo, rendendo trasparente le amministrazioni pubbliche, si possono prevenire fenomeni di corruzione. Il nostro Comune, per favorire la trasparenza, ha adottato alcuni importanti strumenti come il sito web, la diretta streaming del consiglio comunale e la piattaforma informatica Open Municipio, dove è possibile seguire le attività degli amministratori. Essere trasparenti, infatti, significa far conoscere ai cittadini ciò che accade all’interno del Comune”.

Successivamente, i ragazzi sono stati divisi in quattro gruppi e accompagnati dai volontari del servizio civile e all’ufficio Comunicazione, in Biblioteca, all’Informagiovani e a Palazzo del Duca, dove tramite giochi e lavori di gruppo sono andati alla scoperta del funzionamento quotidiano della macchina amministrativa diventando per un giorno operatori comunali.

Ritornati in sala consiglio, i referenti di ogni gruppo hanno relazionato sulle attività svolte. Al termine, a ogni ragazzo l’assessore Bomprezzi ha consegnato un attestato di partecipazione a ricordo della giornata.

“Abbiamo deciso di dedicare questa giornata alle scuole – spiegano l’assessore alla Trasparenza Chantal Bomprezzi e l’assessore alla Pubblica istruzione Simonetta Bucari – perché riteniamo fondamentale che la conoscenza, pilastro della trasparenza, coinvolga soprattutto i più giovani che saranno chiamati in futuro a scegliere e ad essere protagonisti della vita pubblica”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2015 alle 15:44 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 925 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia, giornata della trasparenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arJ3


Chissà se gli avranno anche detto che la benzina necessaria per far funzionare la macchina comunale è pagata integralmente dai loro genitori? Buon Natale a tutti.