Con le festività natalizie chiude la mostra “Omaggio a Ercole Ramazzani: un pittore a servizio del Sacro”

17/12/2015 - Ultimi giorni per ammirare “Omaggio a Ercole Ramazzani: un pittore a servizio del Sacro” in corso alla Pinacoteca Diocesana di Senigallia. Con le festività natalizie, infatti, chiude l’iniziativa culturale proposta nel 480° anniversario dalla nascita del pittore nativo di Arcevia.

Nella Sala del Trono, ad ingresso gratuito, sono esposte opere che ripercorrono la carriera artistica dell’autore nato intorno al 1535 a Santo Stefano della Costa di Arcevia.  Si hanno poche notizie riguardo il primo periodo di Ercole quando si trasferì ad Ancona per lavorare come garzone presso la bottega del Grande Maestro Lorenzo Lotto, esponente del Rinasci-mento veneziano del primo ‘500: a raccomandarlo fu certo «Francesco orefice» d’Arcevia.

Da questa prima menzione gli studi hanno potuto approfondire maggiormente la figura del Pittore e delineare il suo ruolo all’interno dell’ambiente lottesco. Il percorso in Pinacoteca, poi, potrà spaziare in tante opere che illustrano la storia dell’arte di questo territorio, dal Cesano all’Esino, dall’Adriatico all’Appennino.

Di speciale interesse sarà ammirare anche la grande lucerna di epoca napoleonica, in argento, appena restaurata sotto la direzione della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio delle Marche, ed esposta al pubblico dall’inizio del mese di dicembre.

La Pinacoteca resterà aperta, sino al 31 dicembre, nelle giornate di sabato e domenica con orario 9-12/16-19 (aperto anche sabato 26 e domenica 27 dicembre), sempre ad ingresso gratuito.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2015 alle 11:22 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 395 letture

In questo articolo si parla di chiesa, cultura, senigallia, diocesi di Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arJj