Tennistavolo: premiata dal Coni l'utopia sportiva del maestro Pettinelli

13/12/2015 - Si è svolta venerdì scorso presso la sala convegni della FIGC di Ancona la consegna delle onorificenze Coni che quest’anno hanno visto premiato lo sport senigalliese con numerose Stelle (d’Argento e di Bronzo) negli sport del tennistavolo, sci, vela e scherma.

Alla presenza delle autorità civili e militari e di tantissimi sportivi, ogni onorificenza è stata accompagnata da una motivazione e quella del Maestro Pettinelli ha fatto riferimento al suo impegno in favore dello sport e che ha portato il club senigalliese ad essere un punto di riferimento nel panorama nazionale. Significativo, sotto questo profilo, è che l’onorificenza assegnata sia stata la Stella e non la Palma riservata ai tecnici mentre la prima è conferita “a personalità sportive che con opere di segnalato impegno ed in positività di intenti abbiano lungamente servito lo sport”.

Pettinelli ha iniziato il suo impegno a metà degli anni ’50 ispirandosi ad una visione dello sport intrisa di valori positivi in cui la persona ed il rapporto con gli altri sono in primo piano in un contesto di pari opportunità, ricerca del benessere psico-fisico, possibilità di esprimere la propria originalità. Tutti principi questi che si ritroveranno successivamente nella Carta Europea dello Sport (7° Conferenza dei ministri Europei dello Sport di Rodi, il più importante documento di carattere sportivo della Comunità) e che rappresentano un quadro d’insieme recepito anche dal Comitato Olimpico Nazionale italiano.

L'unicità del progetto di Pettinelli è l'equilibrio tra le varie componenti in una utopia realizzata che funziona solo se presa nel suo insieme. Ed è singolare che proprio negli ultimi anni, in cui si è cercato di proporre un surrogato di quell'utopia ma dal dna modificato, siano venuti una serie eccezionale di riconoscimenti ed onorificenze da organismi sportivi e non, come le Stelle CONI al Merito Sportivo (argento e oro), il Tripode d’Oro del CSI-Centro Sportivo Italiano, il riconoscimento di Centro Federale, l’accreditamento per il Servizio Civile Nazionale, la convenzione con l’Università di Urbino, i successi editoriali su iTunes di Apple che hanno fatto di Senigallia la Città del Ping pong.


da Centro Olimpico Tennistavolo Senigallia



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2015 alle 17:10 sul giornale del 14 dicembre 2015 - 278 letture

In questo articolo si parla di sport, coni, Centro Olimpico Tennistavolo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arzL





logoEV