Strade dissestate a Roncitelli: lettera aperta all'assessore Monachesi

Enzo Monachesi 11/12/2015 - Gentilissimo Assessore Monachesi, torno nuovamente a scriverLe perché non avendo ricevuto risposte concrete, vorrei avere possibilmente una risposta seria. Torniamo a parlare della strada di Roncitelli e delle relative frane.

Sappiamo che nel 2016, come da voi detto e scritto, saranno iniziati i lavori di sistemazione frana. Sappiamo che i fondi sono stati sbloccati. Quello che a noi residenti interessa sapere è: quale frana sarà sistemata, se già si prevede una data inizio lavori, e la frana che non sarà sistemata nel 2016, come e quando si intenderà procedere con la sistemazione e, nell’attesa che questo avvenga, se si possa mettere in vera sicurezza la zona interessata, dato che i punti che interessano le frane sono veramente critici e la messa in sicurezza che c’e’ ora, lascia molto a desiderare.

Altro punto importante: le righe bianche ai lati della strada. In questo periodo le nebbie sono molto frequenti, soprattutto per chi sta in collina come noi abitanti di Roncitelli e non avere un punto di riferimento, come appunto le righe bianche ai lati della strada, di notte specialmente, è molto pericoloso. Oltretutto la strada è costituita da frane e buche ed è una strada buia, quindi Lei capisce bene che avere un punto di riferimento quando c’e’ nebbia è fondamentale. Sappiamo che ci sono problemi nel bilancio comunale, ma non crediamo che fare delle righe bianche costi un’esagerazione.

E comunque per alcune priorità i soldi devono essere sempre trovati visto che il cittadino le tasse le paga. Sicura che questa volta la Sua risposta non si farà attendere, Le auguro buona giornata!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2015 alle 10:11 sul giornale del 12 dicembre 2015 - 634 letture

In questo articolo si parla di attualità, marzocca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arvA