Rifiuti abbandonati, auto danneggiate: 'degrado' alle Saline

11/12/2015 - Degrado e atti vandalici sono sempre più frequenti alle Saline e i residenti chiedono più controlli. Una discarica a cielo aperto, un'auto in sosta distrutta da un pirata della strada e il parcheggio della piscina spesso oggetti di piccoli furti.

Episodi sempre più frequenti, che si concentrano negli ultimi tre giorni, quelli che mettono in allerta i residenti di uno dei quartieri più popolosi della città che chiedono più controlli. La mattina dell'8 dicembre un'auto che era regolarmente parcheggiata al lato della carreggiata in prossimità della piscina è stata ritrovata dal proprietario completamente distrutta lungo tutta la fiancata del lato guidatore. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, chiamati dal proprietario dell'auto danneggiata, che hanno effettuato i rilievi.

Con ogni probabilità nella notte un'altra vettura in transito deve avere centrato in pieno quella parcheggiata. Il pirata della strada è poi scappato facendo perdere le tracce. Da qualche giorno poi, all'ingresso della piscina dal lato del distributore di benzina, campeggia una mini discarica a cielo aperto. Numerosi materiali tecnologici come vecchi monitor sono stati abbandonati a terra, sul ciglio della strada e sul marciapiede. Ovviamente i residenti chiedono agli organi preposti di intervenire e rimuovere il materiale abbandonato. Non è poi sfortunatamente nuovo il problema dei piccoli furti e danneggiamenti alle auto parcheggiati nei pressi della piscina e degli impianti sportivi delle Saline.

Approfittando del fatto che numerose vetture, durante tutto il giorno e anche la sera, vengono parcheggiate da quanti usufruiscono degli impianti sportivi, diversi sono i tentativi di “scasso” per cercare di aprire le portiere delle auto. In alcuni casi i tentativi dei malviventi vanno anche a buon fine e spesso vengono rubati oggetti lasciai incautamente nei cassetti dei cruscotti.







Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2015 alle 07:34 sul giornale del 12 dicembre 2015 - 951 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/artr


N.H.m.u.

11 dicembre, 21:48
Commento sconsigliato, leggilo comunque

FRANCESCO SESTITO

12 dicembre, 09:47
Giusto per chiarezza, chi ha provocato l'incidente non e' scappato, tanto e vero che nelle mie foto e' visibile anche la foto dell'auto che ha provocato il danno, se serve ho la targa dell'auto che ha provocato il danno, saluti Francesco Sestito.




logoEV