Festa dell'Albero, Mangialardi: “Con il progetto dei boschi urbani Senigallia si pone in prima linea nella lotta al riscaldamento globale”

festa dell'albero a Senigallia 11/12/2015 - Proteggere gli alberi, spiegare quanto sono importanti per il nostro futuro e piantarne di nuovi. Questo l’obiettivo delle iniziative svoltesi a Senigallia durante la ventitreesima Festa dell’Albero di Legambiente, la manifestazione che da 23 anni pianta alberi in tutta Italia all’insegna della tutela del territorio.

Protagonisti oltre 200 alunni delle scuole primarie di Marzocca, Borgo Ribeca e Cesano, che hanno piantumato cinque arbusti nelle aree verdi situate in via Maratea, tra l’autostrada A14 e via Po, e tra la statale adriatica e la strada settima. Al termine sono stati consegnati loro gli attestati di partecipazione messi a disposizione dal'IperSimply.

La Festa dell’Albero rientra tra le iniziative del progetto di tutela ambientale “Viviamo il territorio” nato alcuni anni fa dalla collaborazione tra il Comune di Senigallia, Legambiente Marche e IperSimply. Il tema di quest’anno è stato la lotta al riscaldamento globale, del quale gli alberi sono un prezioso alleato.

“Una bella iniziativa – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che si unisce al progetto per l’impianto forestale di due boschi urbani che il Comune di Senigallia sta realizzando alle Saline e alla Cesanella, in una superficie complessiva di 7,5 ettari: oltre 4000 mila alberi che comprendono, tra gli altri, il pioppo nero, l’orniello, il salice bianco, l’olmo campestre, il maggiociondolo, il sambuco nero, il corniolo, l’acacia e il pruno selvatico. Un intervento di riforestazione che, una volta assestata la struttura botanico-vegetazionale, produrrà l’assorbimento di carbonio, la riduzione dei gas serra, il rinfrescamento delle aree contigue e una nuova qualità del paesaggio. Il tutto in linea con gli obiettivi del Piano nazionale varato in adempimento al protocollo di Kyoto”.

“La Festa dell’Albero – aggiunge l’assessore alla Città sostenibile Ilaria Ramazzotti – è stata l’occasione per diffondere una cultura del rispetto verso i polmoni verdi del pianeta, risorsa naturale contro i mutamenti climatici. Una cultura che appartiene alla nostra amministrazione, la quale sposa progetti di tutela del territorio come questi, in collaborazione con i partner Legambiente e Ipersimply”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2015 alle 15:24 sul giornale del 12 dicembre 2015 - 491 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arwl





logoEV