Piani viari urbani: lavori di riqualificazione per piazza della Libertà e Portici

Portici Ercolani 10/12/2015 - S.O.S. per le strade del centro urbano. Il Comune è costretto a correre ai ripari a causa del cattivo stato in cui versano molte delle strade cittadine. Buche, asfalti rovinati, crepe e dislivelli mettono sempre più a rischio l’incolumità dei pedoni, dei ciclisti e degli automobilisti.

Per far fronte all’ “emergenza” strade la Giunta ha approvato i nuovi piani viari che stabiliscono le priorità negli interventi immediati da eseguire per sistemare le strade che necessitano per prime di essere manutenute. A cominciare dal centro storico e dal lungomare di Levante. Il primo maxi intervento, che riguarda cinque tratti stradali comporterà una spesa di 250 mila euro.

I nuovi piani viari da poco approvati prevedono che le vie cittadine oggetto dell’intervento di restyling sono i Portici Ercolani, nel tratto che va dall’intersezione con il ponte Garibaldi all’intersezione con Ponte II Giugno, il piazzale della Libertà, davanti alla Rotonda, nel tratto compreso tra la rotatoria e il sottovia ferroviario, via Zara, via Toscana e via Spontini, nel tratto che va dall’intersezione con via Ugo Bassi fino all’intersezione con piazzale della Libertà, sempre sul lungomare di Levante.

“L’Amministrazione Comunale, viste le attuali condizioni di conservazione in cui si presenta il manto stradale, intende procedere alla manutenzione straordinaria dei piani viari di alcune strade del centro abitato –ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Enzo Monachesi nella sua relazione- l’intervento si propone l’obiettivo di ripristinare il livello di servizio delle strade, col rifacimento parziale o completo del pacchetto stradale. Le vie cittadine oggetto dell’intervento sono un tratto dei Portici Ercolani, piazzale della Libertà, via Zara, via Toscana e un tratto di via Spontini”.

A redigere il progetto della “Manutenzione straordinaria dei piani viari del centro abitato” è stato l’Ufficio Strade del Comune di Senigallia.





Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2015 alle 09:30 sul giornale del 11 dicembre 2015 - 1248 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo e piace a Brenno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arrI


Bene,

Però poi non lasciate che vengano subito distrutte da lavori fatti male come quelli recenti che hanno lasciato solchi in tutta la città per mettere (pare) la fibra ottica.

Commento modificato il 12 dicembre 2015

A parte i Portici Ercolani, le altre vie le avrei riristemate in primavera prima dell'imminente stagione estiva. Per il momento erano le vie Cellini, Verdi, Abbagnano ad aver un urgente bisogno di rifacimento del tappeto bituminoso. Mi sono dimenticato di aggiungere all'elenco delle strade disastrate, la via Fiorini, ex Mattei, ex Strada di Mezzo, nel tratto tra via della Bruciata alla nuova rotatoria sulla strada della Marina (Complanare nord)