“Arlecchino servitore di due padroni”, a febbraio debutta il nuovo spettacolo di David “Zanza” Anzalone

10/12/2015 - È previsto per le serate del 10 e 11 febbraio al Teatro La Fenice di Senigallia il debutto del nuovo spettacolo di David “Zanza” Anzalone.

Il celebre artista senigalliese si cimenta questa volta con un grande classico del teatro italiano, l’“Arlecchino servitore di due padroni” portato al successo internazionale dal Piccolo Teatro di Milano con la regia di Giorgio Streheler.

Si tratta, però, di un altro Arlecchino, ambientato nell'Italia della fine degli anni quaranta. Un'Italia da ricostruire nella sua identità fisica e morale. Zanza interpreterà il ruolo di un italico Arlecchino che, di ritorno dalla campagna di Russia, porta con sé handicap, miseria, furbizia, cialtronaggine e tutta la tenerezza di un popolo che vuole credere nella ricostruzione di un mondo migliore.

La regia è stata affidata a Carlo Boso che già fece parte della compagnia del Piccolo Teatro di Milano e che interpretò a sua volta Arlecchino con il TAG Teatro di Venezia. Ad affiancare Zanza una compagnia di attori provenienti da tutta Italia e nata all’interno del Centro Teatrale Senigalliese. Questa produzione, che nasce anche grazie al sostegno del Comune di Senigallia, si aggancia idealmente alla tradizione del grande teatro popolare e alla Commedia dell'Arte, un genere che ha contribuito a rendere famoso il teatro italiano nel mondo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2015 alle 12:37 sul giornale del 11 dicembre 2015 - 396 letture

In questo articolo si parla di teatro, comune di senigallia, senigallia, spettacoli, David zanza Anzalone, Arlecchino servitore di due padroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arta





logoEV