Ostra: parte la nuova stagione del teatro La Vittoria

26/11/2015 - Dopo un breve preludio iniziato il primo Novembre con un omaggio a Pierpaolo Pasolini a 40 anni dalla sua scomparsa, domenica 29 si aprirà il sipario di una nuova Stagione del Teatro “La Vittoria”.

Con un evento speciale in occasione del 750° Anniversario della nascita di Dante Alighieri che vedrà 100 lettori impegnati a recitare i 100 canti della Divina Commedia. 13 ore consecutive, una maratona unica nel suo genere, animata da attori professionisti, amatori, giovani e meno giovani, diversi estranei al mondo della recitazione. Per alcuni sarà la prima volta su un palcoscenico di fronte a un leggio. E’ un esercizio che a suo modo racchiude bene la nostra idea di teatro: una realtà inclusiva e variegata in grado di parlare e dare voce a tanti interlocutori. Abbiamo sempre pensato che la cultura e l’arte debbano costituire un canale di comunicazione vivo e vitale, capace di fare da specchio ad una intera società e di rifletterla nella metafora dell’universo artistico.

E così abbiamo provato a declinarlo, sposando e accompagnando le tante proposte che il nostro tessuto culturale locale da sempre è in grado di costruire e collezionando allo stesso tempo contaminazioni e collaborazioni esterne, in grado di convogliare qualità. Facendo rete con altri Comuni siamo riusciti ad estendere l’esperienza di una rassegna di prosa professionistica indipendente, partita lo scorso anno da Ostra, e a rilanciarla con nuova linfa. Allo stesso modo, convinti dell’importanza fondamentale dell’educare gli spettatori di domani, siamo saliti sul vascello del Teatro Pirata andando ad arricchire un’offerta per i ragazzi articolata e continuativa su tutto il territorio provinciale. Il teatro, che nasce sempre da un incontro tra interpreti e spettatori, a volte è anche un ritrovarsi.

E ritrovare sul sentiero artistico della nostra comunità un professionista come Leone Magiera che a febbraio ci permetterà di avere ospiti Carmela Remigio e Simone Alberghini, due personaggi dall’affermata e riconosciuta carriera lirica internazionale, è senza dubbio una nota che merita una menzione. Professionisti blasonati durante la Stagione ma anche giovani talenti, come i cantautori Roberta Giallo e Marco Sbarbati, in rampa di lancio nel panorama della musica d’autore nazionale. E poi tutto il resto: da spettacoli dal carattere storico/letterario, passando per diverse sfumature della commedia brillante e per la spontaneità della tradizione dialettale. Arrivando al finale con un Musical dei più applauditi da tutte le età (il Re Leone) e il cabaret eclettico e travolgente di Luisa Fraboni e Alessandro Casalino.

Lasciamo a voi, il gusto e la sorpresa di questa Stagione alle porte, ben lieti di presentare nuove strade artistiche e culturali nella speranza che possano stimolare ed appagare al meglio quella passione e quella partecipazione già intraviste lo scorso anno. L’appuntamento intanto è per domenica prossima, dalle 9 del mattino alle 22:30, con lo spettacolo “Nel mezzo del cammin di nostra vita” a cura della Ass. Teatrale Rumori Fuori Scena per la regia di Gianluca Ricciotti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2015 alle 19:22 sul giornale del 27 novembre 2015 - 531 letture

In questo articolo si parla di teatro, comune di ostra, ostra, spettacoli, sipario

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqW2





logoEV