Expo: Giancarli presenta una mozione per non disperdere "i grandi risultati"

Enzo Giancarli 26/11/2015 - “Intraprendere con un’impostazione strategica tutte le iniziative, anche con l’impegno eventuale di risorse finanziarie, per mantenere in vita e in piena attività non solo e non tanto le strutture fisiche, ma le idee e le iniziative pensate per l’Expo e proiettare tutto questo nel futuro in un’ottica integrata di cultura, ambiente, turismo, agricoltura, artigianato, impresa ed economia negli anni a venire”.

Questo l’impegno che Enzo Giancarli, Consigliere regionale Pd, chiede alla Giunta regionale con una mozione, presentata oggi in Consiglio e sottoscritta anche dai Consiglieri Gino Traversini, Pd, Luca Marconi, Popolari Marche Udc e Boris Rapa, Uniti per le Marche.

“Le Marche – afferma Giancarli – hanno registrato a Expo 2015 un importante risultato positivo valorizzando la storia, la cultura, le tradizioni, l’imprenditoria marchigiana, offrendo una visibilità nazionale e internazionale delle grandi qualità di cui dispongono le Marche. Ecco perché è opportuno mantenere vitali e vivaci le attività di promozione che sono state avviate, soprattutto in un momento in cui la congiuntura economico – finanziaria del Paese rende necessario l’impiego di strutture già esistenti.

” Va ricordato che in occasione di Expo 2015, nell’area espositiva milanese e nelle stesse Marche, le strutture realizzate hanno dato visibilità alle due “porte” Aeroporto Raffaello Sanzio e Diamond Center di Porto Sant’Elpidio e a cinque presidi: Urbino, Ancona, Civitanova Marche, San Benedetto del Tronto, Tolentino, Urbisaglia.
 


da Enzo Giancarli
Consigliere Pd Regione Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2015 alle 11:40 sul giornale del 27 novembre 2015 - 346 letture

In questo articolo si parla di regione marche, enzo giancarli, politica, partito democratico marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqVg





logoEV