Lite tra vicini di casa, il proprietario dell'appartamento minaccia con una pistola i presenti. Denunciato

25/11/2015 - Momenti concitati in via Giordano Bruno dove, alcuni giorni fa, a seguito di una violenta lite tra vicini di casa, un uomo ha impugnato una pistola a salve modificata ed ha minacciato i presenti.

Gli uomini del Commissariato di Polizia di Senigallia, giunti sul posto, hanno riportato la calma ed identificato i presenti, prima di ascoltare le dichiarazioni per ricostruire l’accaduto.

Da quanto dichiarato dai contendenti, per questioni personali, poco prima della mezzanotte era scoppiata una violenta lite tra il fidanzato dell’inquilina di un appartamento di via G. Bruno ed un vicino di casa. Le grida avevano attirato l’attenzione del proprietario dell’appartamento, residente nelle immediate vicinanze, che avrebbe prima urlato contro i 3 ragazzi e poi estratto una pistola, caricandola con un gesto fulmineo.

I ragazzi, temendo per la propria incolumità, si erano quindi rifugiati all’interno del recinto dell’abitazione in attesa della Polizia che, alla luce del loro racconto, ha effettuato tutti gli accertamenti del caso presso l’abitazione dell’uomo.

Il 40enne, nativo dell’hinterland senigalliese ma residente a Senigallia, trovato in possesso di una pistola a salve con la canna occlusa ma priva di colorazione rossa in quanto modificata con il colore nero, così da non consentire di capire che si tratta di una pistola giocattolo, con al suo interno il caricatore contenente le cartucce a salve, e di altre cartucce dello stesso calibro per un totale di 40 cartucce, è stato  denunciato per le minacce proferite aggravate dall’uso di un’arma a salve che, per le modifiche apportate, non risultava immediatamente riconoscibile come arma non offensiva.

L’arma e le cartucce (foto) sono state sequestrate.





Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2015 alle 14:46 sul giornale del 26 novembre 2015 - 2952 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, lite, minaccia, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqSP





logoEV