Amati e senatori Pd: 'Chiarire subito l'invio di ordigni in Arabia Saudita'

silvana amati 24/11/2015 - "Abbiamo depositato oggi un'interrogazione per chiedere alla Ministra Pinotti sulla base di quali valutazioni sarebbero stati autorizzati trasferimenti di ordigni esplosivi, prodotti in Sardegna, da Cagliari verso l'Arabia saudita, Paese che da marzo 2015 guida la coalizione in guerra con i ribelli Houthi in Yemen".

Lo rendono noto i senatori Silvana Amati e Sergio Lo Giudice, membri della Commissione Diritti Umani del Senato, che hanno presentato un'interrogazione sottoscritta anche dalle senatrici Granaiola e Valentini. "Nazioni Unite, istituzioni europee e ong sul territorio parlano di una vera e propria catastrofe umanitaria, con bombardamenti su infrastrutture civili, ospedali, scuole, che coinvolge l'80% della popolazione yemenita

. La Legge 185/1990 e le convenzioni internazionali ratificate in materia vietano il trasferimento di armamenti se esiste il rischio, anche potenziale, che vengano usati in contesti di violazione del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani. Precedenti interrogazioni sul tema non hanno ottenuto risposta - concludono Amati e Lo Giudice - data la gravità delle conseguenze potenziali, auspichiamo che la Ministra Pinotti fornisca al più presto informazioni dettagliate sulla procedura di autorizzazione seguita, che rispondano alle preoccupazioni sollevate".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2015 alle 15:54 sul giornale del 25 novembre 2015 - 361 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqP0


Luigi Alberto Weiss

25 novembre, 09:45
Senatrice, perchè non rivediamo tutta la partita degli affari, sostenuti dal governo, con i Paesi arabi che finanziano e sostengono il terrorismo, a iniziare dall'Isis?