Corinaldo: Morganti si dimette, esce dal Consiglio Comunale dopo vent'anni

Presentazione del programma di Vivi Corinaldo. Cesare Morganti 23/11/2015 - Dopo vent'anni in Consiglio Comunale e in Giunta ha deciso di dire basta. Almeno per il momento. Cesare Morganti, 44 anni, amministratore “storico” della cittadina gorettiana nonostante l'età, ha formalizzato ieri le proprie dimissioni dalla carica di consigliere comunale.

Una decisione, di cui si vociferava da qualche tempo, presa per motivi personali. Nessun conflitto politico né divergenza con il gruppo di minoranza di cui ora fa parte. Morganti, entrato in consiglio per la prima volta nel 1994 con l'allora Dc, ed è stato consigliere fino al 2002. In quell'anno, ha appoggiato la candidatura a sindaco di Livio Scattolini, con una lista civica di area di centro destra e vinse le elezioni.

Fu così assessore ai lavori pubblici, viabilità, agricoltura nel primo mandato e poi, nello Scattolini bis, fu anche vice sindaco, assessore ai lavori pubblici, urbanistica, agricoltura. Nel 2012 si è presentato come candidato sindaco ma ad essere eletto sindaco è stato lo sfidante Matteo Principi. Dall'aprile 2014 Morganti è anche membro del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Z.I.P.A. della provincia di Ancona, Ente pubblico economico di sviluppo industriale. Morganti, sposato e padre di una bimba, è consulente e agente per l'azienda di Ostra Vetere Subissati.





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2015 alle 23:55 sul giornale del 24 novembre 2015 - 1434 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, cesare morganti, corinaldo, vivi corinaldo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqM9