“Fratelli d'Italia e Lega Nord, 'Il Comune non fa nulla, o molto poco, per limitare l'abusivismo e la contraffazione'

parrucchiere 21/11/2015 - L'8 luglio 2015 il Ministero degli Interni emetteva un documento denominato "Nuova operazione spiagge sicure" (pdf), in pratica un documento che analizzava i dati della "Prevenzione e Contrasto all'Abusivismo Commerciale e alla Contraffazione" del 2013 e 2014 e, in base a questi ultimi, emetteva le nuove linee guida di azione per combatterle.

Il file del Ministero degli Interni, che potete leggere in allegato (pdf), contiene numeri da "paura", ossia certifica che queste illegalità in Italia sono molto diffuse. Questo accade perché pur in presenza di dati e direttive, i Comuni, quello di Senigallia in questo caso, non fanno nulla, o molto poco, per cercare di limitare l'Abusivismo e la Contraffazione, e lo vediamo tutti i giorni laddove in ogni angolo della città qualcuno cerca di "venderti" oggetti contraffatti, per non parlare dell'estate, quando sulle battigie si aprono i "mercatini a cielo aperto" di merce falsa, o sotto le varie feste dell'anno, quindi illegale e con un grosso danno economico alla produzione originale.

Idem per i parcheggiatori abusivi, altra grossa piaga locale che, parole del nostro Sindaco dette in Tv proprio pochi giorni fa: "Non abbiamo nessuna intenzione di mandarli via perché non danno fastidio a nessuno", frase tipica del politico che vive nel suo mondo dorato senza conoscere le problematiche del "comune mortale".

Leggendo il documento i numeri riferiti agli anni 2013 e 2014 sono da brividi. Un veloce sunto: Dal 2013 al 2014 la Contraffazione ha subito un aumento dell'81,5% , l'Abusivismo Commerciale il 195,2% e il totale dei prodotti sequestrati è aumentato del 142,1% . Attenzione al prossimo dato, il valore stimato in euro degli articoli sequestrati è passato dai 113.149.170 del 2013 ai 913.430.403 del 2014, una cifra in euro spaventosa che ricade su chi produce e lavora onestamente.

In base all'aumento di queste illegalità l'8 luglio 2015 il Ministero degli Interni emetteva le nuove linee di azione dettate dalla nuova Direttiva per l 'estate 2015, in pratica dei "Piani di intervento nell'ambito dei Comitati Provinciali per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica finalizzati a: • un rafforzamento dell’attività di contrasto alla filiera della contraffazione e alla rete illecita di acquisizione, immagazzinamento e trasporto dell e merci destinate al commercio ambulante abusivo; • un’intensificazione dei servizi coordinati di con trollo del territorio con la partecipazione anche delle Polizie locali, delle Capitanerie di Porto e delle componenti interessate delle Amministrazioni comunali, in particolare lungo i l itorali e nelle aree di pregio artistico, storico e culturale; • la valorizzazione dell'apporto delle Associazioni di categoria anche per le campagne di informazione sui rischi derivanti dall'acquisto di prodotti contraffatti o venduti abusivamente.

Leggendo tutto questo, la Lega Nord e Fratelli d'Italia di Senigallia si domandano se per caso la città di Senigallia sia "esentata" dalle Direttive delle operazioni di contrasto a tutto quello che riguarda Abusivismo e Contraffazione, ce lo chiediamo perché nel territorio locale, per 365 giorni all'anno, tranne qualche sparuto caso, non abbiamo mai visto una vera lotta alle illegalità.

Quello che viene fatto è opera esclusiva delle Forze dell'Ordine, ma è chiaro che è poco se non c'è la volontà dell'Amministrazione a studiare e concertare un vero piano di "battaglia". Lega Nord e Fratelli d'Italia di Senigallia continuano a vedere un lassismo preoccupante da parte dell'Amministrazione di sinistra sul problema di tutte le illegalità che va anche a discapito non solo dei cittadini onesti e dei commercianti che pagano fior di tasse, ma anche delle Forze dell'Ordine che il più delle volte vedono vanificati i loro sfo rzi e il loro impegno.

In uno Stato di diritto e legalità, una Amministrazione che volutamente ignora queste problematiche è per noi scandalosa. Non servono le belle parole di cordoglio quando acc adono fatti incresciosi, servono prontezza e azioni studiate e mirate al territorio, ma bisogna anche esserne capaci, e da venti anni, purtroppo, Senigallia è terra di "conquista" per chi vuole del inquere a vari livelli e le varie Amministrazioni di sinistra che si sono succedute (sempre la stessa ca mbiano solo le "poltrone") per la Lega Nord e Fratelli d'Italia di Senigallia sono state e sono "complici"!

 


da Lega Nord e Fratelli d'Italia
Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2015 alle 19:21 sul giornale del 23 novembre 2015 - 647 letture

In questo articolo si parla di lavoro, politica, senigallia, lega nord, abusivismo, contraffazione, fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqJA