Max Fanelli: la calendarizzazione sul fine vita va avanti

19/11/2015 - La rivoluzione laica, morale e solidale, lanciata tre settimane fa dal movimento #iostoconmax continua la sua avanzata verso la calendarizzazione.

Intanto il Partito Socialista Italiano e la nuova formazione Sinistra Italiana hanno chiesto a Max Fanelli un intervento al loro congresso di pochi giorni fa, dimostrando di aderire alla necessità di una legge sul Fine Vita. Il movimento Possibile di Civati continua la raccolta di firme in circa 200 piazze italiane, un'azione che lo scorso fine settimana ha visto le associazioni Luca Coscioni, UAAR e i Radicali Italiani raccogliere firme in altrettante piazze famose d'Italia 11 25 novembre, inoltre, presso la sala stampa della Camera dei deputati a Roma, attraverso un cortometraggio sulla storia di Max "Un occhio sul mondo" di Luca Pagliari e la presentazione del professor Rodotà del libro "Via Crucis Fuori Stagione", con la partecipazione di politici, associazioni e giornalisti, verranno introdotti i temi-motivo del movi mento #iostoconmax .

Max: "Voglio pubblicamente ringraziare il professor Rodotà per essersi messo immediatamente a disposizione delle battaglie di #iostoconmax, per aver dimostrato grande sensibilità verso i temi del Fine Vita e del l'Eutanasia Legale. Insomma, anche i I professor Rodotà é #iostoconmax. " Un movimento che sta acquistando sempre più adesione di personalità politiche e popolarità, tanto che i capi gruppo della camera dovranno presto motivare la loro posizione sul tema del Fine Vita ed interrompere quell'atteggiamento OM ERTOSO che hanno finora utilizzato per sottrarsi al loro dovere e responsabilità: quello di ascoltare la voce delle decine di migliaia di cittadini e decine di politici che attraverso i canali i sti tuzi onal i che vogliono def i ni re una I egge sul Fine Vita Max:

"Colgo l'occasione per mandare un messaggio al cardinale MenichelIi che mercoledì ha trattando il tema della vita dell'uomo, ribadendo che essa é sacra e non ci appartiene. Una ipotesi che in uno stato laico avrebbe dovuto essere distinta almeno per la comunità cattolica. Lo invito comunque a casa mia, per mostrargli il risultato e le contraddizioni dell'accanimento terapeutico ed approfondire i contenuti dell'articolo 2278 ed il verso della bibbia di Siriacide 30, 17 che appaiono spesso disattesi da molti rappresentanti della Chiesa Cattolica."







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2015 alle 20:45 sul giornale del 20 novembre 2015 - 873 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, eutanasia, Massimo Fanelli, Io sto con Max-Sì all'eutanasia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqFV





logoEV