Giornata per i diritti dell'infanzia, sabato un momento di festa per tutti i bambini

18/11/2015 - In occasione della 26a giornata per i diritti dell’infanzia, l’associazione Le Rondini organizza un momento di festa aperto a tutti i bambini della città, sabato 21 novembre dalle ore 16 alle 19, presso la nostra sede in piazza Garibaldi 1, per scoprire insieme l’importanza del Diritto al gioco.

Ad animare al festa verranno i Claun Vip Ciofega e Giulia Serritelli, esperta in laboratori artistici per bambini, dell’associazione “Ittico ArtLab” di Pesaro. Il gioco è un attività seria da non sottovalutare, perché attraverso di esso il bambino si sperimenta, amplia le conoscenze ed impara ad adattarsi alle esigenze del mondo esterno….

Ecco cosa dicono i piccoli delle Rondini: Nel gioco siamo tutti amici (Zawad), nel gioco dimentichiamo le cose brutte (Karim), nel gioco ci divertiamo un mondo (Alida), nel gioco impariamo tante cose (Ajrin), il gioco aiuta ad esprimersi (Nikol), il gioco è bello per costruire le cose (Ras), il gioco mi fa conoscere nuovi amici (Mena), giocando incontro tanti bambini e imparo giochi che nel mio paese non c’erano (Dzhuditta), nel gioco non è sempre importante vincere, ma poter partecipare (Mahia), quando gioco sono sempre allegro (Hasin)…. E il gioco non ha confini e regole rigide da rispettare, ma queste sono concordate ogni volta e alla fine con fantasia, un bastone diventa un cavallo.

Auguriamo che tutti i bambini del mondo possano giocare liberamente, senza essere schiavi, lavorare, portare armi e pesi nel cuore!
Vi aspettiamo!!!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2015 alle 17:19 sul giornale del 19 novembre 2015 - 639 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione, intercultura, centro interculturale le rondini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqBa





logoEV