Sorpresi nel giardino di un'abitazione di Vallone, abbandonano l'auto. Recuperate due impronte digitali

17/11/2015 - Era circa l’una di notte quando un cittadino residente al Vallone di Senigallia ha sorpreso quattro persone aggirarsi nel giardino della propria abitazione che si trova lungo la S.P. Arceviese-Filetto.

La pattuglia del Nucleo Radiomobile, intervenuta sul posto, ha avviato subito le ricerche nella campagna limitrofa dove i malviventi si erano dileguati.

Nel corso della battuta i militari hanno rinvenuto, abbandonata sul ciglio della strada, una Mercedes A180 CDI con le portiere aperte. All’interno del bagagliaio vi erano 2 motoseghe, 4 bottiglie di liquore e 2 tranci da 5 chili di prosciutto cotto.

Pertanto l’auto di proprietà di una multinazionale statunitense con sede a Roma, risultata rubata alla fine di ottobre ad una dipendente dell’azienda nel comune di Traversetolo (PR), ed il materiale rinvenuto sono stati sequestrati.

Le indagini proseguono per risalire all’identità degli autori del furto. Un aiuto, in tal senso, potrebbe arrivare dalle due impronte digitali che il personale specializzato della Compagnia di Senigallia ha reperito, eseguendo i rilievi tecnici, sull’auto. Le impronte saranno ora inviate al reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Roma per le indagini tecniche di tipo dattiloscopico.







Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2015 alle 16:00 sul giornale del 18 novembre 2015 - 2371 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, Sudani Alice Scarpini, vallone di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqx8





logoEV