Castagnata e Prima Festa del Baratto a Marzocca

16/11/2015 - Appuntamento in piazza del mercato di Marzocca di Senigallia il 22 novembre dalle ore 15,00 per la Castagnata. Nell’ambito dell'evento si terrà la 1° Festa del Baratto promossa da Cea Bettino Padovano, Associazione Montimar, Forestalp, con la collaborazione di Legambiente, Sena Nova, RIECO, Centro Sociale Adriatico e patrocinata dal Comune di Senigallia in occasione della SERR 2015 – Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

Questa iniziativa di educazione alle buone pratiche ambientali nasce con l'obiettivo di stimolare la riflessione dei cittadini sulla possibilità che ognuno ha nel ridurre la quantità di rifiuti. Tutti noi abbiamo in casa oggetti nuovi o usati che vengono scarsamente utilizzati e finiscono il più delle volte negli scatoloni in garage finché un giorno non si decide a buttarli nel bidone dell'indifferenziata. Durante questa giornata sarà finalmente possibile barattare i nostri oggetti nuovi o usati, purché in buono stato, con gli altri partecipanti e magari trovare quello che cercavamo, contribuendo così a ridurre la quantità di rifiuti destinati in discarica. L’obiettivo è anche quello di promuovere una coscienza sulla riduzione dei rifiuti riattivando circuiti virtuosi come quello del baratto, che coniuga il vantaggio ambientale a quello economico e sociale. Per lo svolgimento dell’iniziativa verranno allestiti degli spazi divisi per generi di prodotto e due sezioni: una dedicata agli adulti e una ai ragazzi e bambini. Saranno proposti laboratori di riciclaggio creativo curati da Legambiente, zucchero filato gratis per i bambini. Inoltre sarà presente uno stand informativo della Rieco per fornire informazioni sulla riduzione dei rifiuti, Raccolta differenziata e il servizio di Riuseria on-line.

Per effettuare lo scambio sarà necessario recarsi in piazza dalle ore 15,00 per la registrazione. Gli oggetti verranno consegnati al personale del tavolo accoglienza che avranno la facoltà di accettarli o meno a seconda delle condizioni e della tipologia merceologica. I banchi rimarranno aperti tutta la giornata (dalle ore 14 alle ore 20) e sarà possibile effettuare gli scambi per tutta la durata della festa; Per ogni oggetto consegnato verrà dato un “Ecopunto” (10 oggetti = 10 ecopunti). Ogni oggetto riceverà un punto indipendentemente dal suo valore economico. Il denaro è rigorosamente escluso dalla Festa del Baratto; L'Ecopunto è spendibile per tutta la durata della festa e verrà scambiato con un oggetto di pari valore che il visitatore vorrà prendere. Per informazioni 340 7886248

REGOLAMENTO La festa del baratto è semplice, economica, ecologica e si basa su poche semplici regole per garantire a tutti i partecipanti di scambiare in maniera equa e soddisfacente ciò che non usa più: 1) Dalle 15,00 porta presso i tavoli accoglienza un massimo di 10 oggetti che siano in buone condizioni, funzionanti e puliti; 2) i prodotti verranno posizionati dai volontari in maniera ordinata negli spazi a disposizione a questo punto dedicati a cercare i nuovi oggetti che desideri, incontrando e scambiando magari due chiacchiere con i precedenti proprietari; 4)“spendi” i tuoi Ecopunti per prendere ogni altro oggetto presente sui banchi del baratto e portali con te. 5) a fine festa potrai decidere se il tuo oggetto non è stato acquistato, di riprenderlo presentando il buono non goduto. Gli oggetti che a fine evento rimarranno senza nuovo proprietario potranno essere ritirati dall'associazione Montimar per essere utilizzati per attività associative Cosa portare: abbigliamento, accessori, oggetti per la casa, suppellettili, quadri, candele, pentole, giocattoli, giochi di società, fumetti, dvd, cd, libri, cornici, lampade, utensili da cucina, borse, occhiali da sole, cinture, sciarpe, foulard, materiale di informatica e per computer, telefonia, hi-fi, piccoli attrezzi per il bricolage, attrezzi da lavoro, giardinaggio, orticoltura, piccoli elettrodomestici,ecc. Cosa non portare: Non è ammesso materiale duplicato o copiato (CD o DVD), bigiotteria, preziosi, abbigliamento intimo, armi o materiali esplodenti e combustibili, mobilia, alimenti, animali, oggetti non facilmente trasportabili o molto ingombranti.

L’associazione Montimar non si assume responsabilità per i materiali, la merce o quanto depositato negli spazi espositivi per malfunzionamento o smarrimento degli oggetti consegnati. I partecipanti saranno invitati ad allegare agli oggetti che vorranno scambiare una targhetta “storica” raccontando con 1 parola o 1 frase il valore o il ricordo che essi attribuiscono all'oggetto che offrono; ciò consentirà di far comprendere agli utenti che si tratta di scambiare oggetti al 100% validi, di cui non si ha più bisogno ma che non devono finire in discarica, perché utili per le altre persone.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2015 alle 11:24 sul giornale del 17 novembre 2015 - 712 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqui





logoEV