Corinaldo: sistemati alcuni fossi e ripristinata la mobilità stradale, sinergia tra Comune e Consorzio di Bonifica

chiesa madonna del piano corinaldo 12/11/2015 - Importante intervento di sistemazione dei fossi e ripristino della mobilità stradale in località Madonna del Piano, nel Comune di Corinaldo. Grazie alla strategica sinergia tra il Consorzio di Bonifica e l’amministrazione comunale, si è provveduto a risolvere una questione annosa e complicata che causava frequenti allagamenti del manto stradale e delle zone limitrofe, con evidenti disagi alla popolazione.

Il Consorzio di bonifica, per la propria competenza, ha provveduto a ripulire il fosso adiacente la strada principale a Madonna del Piano (nelle immediate vicinanze del passo di Monteporzio) che risultava completamente ostruito, mentre il Comune si è preoccupato di sistemare l'attraversamento stradale sottodimensionato e il vallato sottostante.

“La sinergia e la collaborazione da entrambe le parti è stata fondamentale nello svolgimento dei lavori – racconta l’agronomo Samuele Mencaroni, referente per il Consorzio nella provincia Ancona – sia per  regolarizzare il deflusso delle acque, che per risolvere i tanti disagi agli abitanti e mettere in sicurezza i luoghi. Una collaborazione proficua che va certamente mantenuta. Presto seguiranno altri interventi anche nei comuni limitrofi – prosegue l’agronomo – per esempio nel Comune di Montecarotto, soprattutto a ridosso di diversi attraversamenti stradali lungo il fosso S. Fortunato, in cui ci sono state esondazioni e danni. Altri ancora sono previsti a Serra de' Conti (sul torrente Caffarelli), ad Arcevia (torrente San Lorenzo), a Barbara e Castelplanio”.

"L’attività messa in campo dal Consorzio risulta di fondamentale importanza - riferisce il sindaco di Corinaldo Matteo Principi - in quanto affronta una tematica che per troppo tempo è stata sottovalutata o poco trattata, ma è indispensabile per dare una risposta efficace alle problematiche del dissesto idrogeologico attraverso la pulizia dei corsi d’acqua minori. Occorre un grande coordinamento tra tutti i soggetti che intervengono in tali interventi di pulizia. In particolare, a Corinaldo , le comunicazioni del Consorzio sugli interventi da eseguire sono state tutte vagliate dall’ufficio Ambiente del Comune, al fine di verificare se gli interventi previsti possano trovare risposte a completamento da parte del Comune. Ad esempio, nel tratto di Madonna del Piano oggetto di pulizia, l’intervento del Comune congiunto a quello del Consorzio, ha permesso la pulizia di due corsi d’acqua fondamentali per il corretto deflusso delle acque di tutto il versante nord della vallata, con uno sviluppo lineare di circa 3 Km".


da Consorzio di Bonifica delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2015 alle 15:11 sul giornale del 13 novembre 2015 - 397 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Consorzio di Bonifica delle Marche, bonifica fiumi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqmi





logoEV