Vivi Senigallia: 'Accolta la nostra richiesta di estendere il protocollo profughi alla Regione'

vivi senigallia logo ok 11/11/2015 - Il nostro auspicio di dar concretezza al protocollo d’intesa per la realizzazione di interventi di accoglienza ed integrazione dei cittadini extracomunitari richiedenti asilo politico è stato accolto e realizzato.

L’accordo, che ha visto il Comune di Senigallia fare da “apri pista” del progetto con i Comuni d’Ambito Sociale Territoriale n.8 insieme ai sindacati ed alle organizzazioni e associazioni impegnate nell’accoglienza tra cui la Caritas Diocesana di Senigallia e la Croce Rossa, si è allargato ed è stato sottoscritto il 9 novembre scorso dalle Prefetture delle Marche, dalla Regione Marche e dall’Anci Marche rappresentato dal nostro sindaco Maurizio Mangialardi in veste di presidente.

Non possiamo che esprimere la nostra più grande soddisfazione per la realizzazione di questo progetto che sposa pienamente i nostri valori e le politiche perseguite negli anni dalla nostra amministrazione comunale fondate da sempre sull’integrazione e sull’accoglienza del migrante. La sottoscrizione del protocollo d’intesa, stipulato in Regione alla presenza del Sottosegretario di Stato Domenico Manzione, segna il punto più alto di collaborazione tra istituzioni e costituisce una delle buone pratiche per eliminare le tensioni che alcuni, cavalcando populismo e xenofobia, vogliono spesso creare artificiosamente, e che non intaccano affatto la nostra comunità cittadina e quella regionale.

Nel nostro territorio, le istituzioni collaborano attivamente promuovendo quell’idea di Europa dei popoli di cui spesso si parla.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2015 alle 17:42 sul giornale del 12 novembre 2015 - 412 letture

In questo articolo si parla di politica, vivi senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqjU