Ogni giorno: al via le attività dell’associazione “Rose bianche sull’asfalto” in ricordo di Francesco Saccinto

03/11/2015 - Con la proiezione del docu-film “Ogni giorno” di Luca Pagliari, ispirato alla drammatica storia di Francesco Saccinto, il 14enne di Corinaldo travolto e ucciso la sera del 10 settembre 2013 da un uomo alla guida del proprio autocarro in stato di ebbrezza e senza patente, prendono ufficialmente il via le attività dell’associazione ‘Rose bianche sull’asfalto’.

Costituita da 8 ragazzi (Matteo Pellegrini, Valerio Fraioli, Gianluca Serpicelli, Matteo Santarelli, Nicholas Guidi, Nicolas Moschini, Emanuele Ubertini e Liam Reginella), non ancora maggiorenni, in ricordo del loro amico Saccio (come lo chiamavano), con il sostegno dei genitori della giovane vittima, Vittorio Saccinto e Simonetta Pelliccia, l’Associazione vuole sensibilizzare i giovani contro l’uso e l’abuso di alcol e sostanze stupefacenti prima, durante e dopo la guida di un mezzo stradale.

Francesco è scomparso a causa di un incidente stradale provocato da un uomo al volante del proprio mezzo da lavoro con un tasso alcolemico quattro volte più alto del limite massimo- spiegano i fondatori- Così, dopo che abbiamo avuto l’opportunità di fare un progetto a scuola sul volontariato, la voglia di fare qualcosa di utile, perché una tragedia così grande e dolorosa non si ripeta, e il senso di giustizia ci ha spinti a creare l’associazione”.

Un’associazione, aperta a chiunque voglia sostenere ed impegnarsi nel perseguimento della loro attività di sensibilizzazione e prevenzione, che- sottolinea il sindaco Maurizio Mangialardi- “dimostra come questi ragazzi siano stati capaci di trasformare il dolore in speranza”.

Nessuno- prosegue il primo cittadino- meglio di loro, che hanno vissuto il dramma di Francesco (Saccinto- ndr) e che si sono volontariamente assunti il compito di costruire azioni capaci di prevenire tragedie simili, possono trasmettere e far comprendere ad altri ciò che significa compromettere la vita di una persona”.

A tal proposito il docu-film “Ogni giorno” di Luca Pagliari, che verrà proiettato al teatro La Fenice di Senigallia giovedì 5 novembre alle ore 10:30 per gli studenti dell’Istituto Corinaldesi, scuola che frequentava il 14enne, e alle ore 21:30 per la cittadinanza (ingresso libero), prodotto grazie all’autofinanziamento dell’associazione “Rose bianche sull’asfalto”, diventerà uno strumento a supporto della Polizia Stradale nelle campagne di prevenzione per sensibilizzare sui rischi della guida in stato di ebbrezza.

Il docu-film- concludono i ragazzi dell’Associazione, invitando tutti alla proiezione- è molto bello: da una parte c’è il ricordo di Saccio, che viene raccontato attraverso gli occhi degli amici che sono quelli che ne sanno sempre più di chiunque altro, ma anche dei familiari e degli agenti della Polizia Stradale, e dall’altra c’è il messaggio e lo scopo dell’associazione, sensibilizzare e prevenire. Il tutto reso bene dal montaggio”.

Tuttavia le attività dell’associazione “Rose bianche sull’asfalto” sono tante: verranno proposte conferenze, incontri-dibattito, progetti auto-educativi in ambito scolastico ed extrascolastico e appuntamenti su richiesta (contattare Matteo Pellegrini 338/3952483, Valerio Fraioli 392/2597701 e Gianluca Serpicelli 347/7391592).







Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2015 alle 15:49 sul giornale del 04 novembre 2015 - 1724 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, senigallia, corinaldo, Sudani Alice Scarpini, francesco saccinto, articolo, ogni giorno, associazione 'Rose bianche sull'asfalto', rose bianche sull'asfalto e piace a eneabartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apZB


N.H.m.u.

04 novembre, 22:16
Commento sconsigliato, leggilo comunque