Castelleone: l'Amministrazione invita i cittadini a regolarizzare gli immobili non registrati correttamente

Comune di Castelleone di Suasa 03/11/2015 - Da diverse settimane stiamo diffondendo, tramite il sito web del Comune di Castelleone di Suasa e tramite locandine affisse in paese, l’invito alla cittadinanza a regolarizzare presso il Catasto gli immobili non registrati correttamente, entro il 31/12/2015, pena la regolarizzazione ed il pagamento di oneri aggiuntivi.

In particolare l’invito è rivolto a coloro che detengono un immobile adibito ad abitazione ed iscritto in Catasto come immobile di categoria C (C/1 Negozi e botteghe; C/2 Magazzini e locali di deposito; C/3 Laboratori per arti e mestieri; C/6 Stalle, scuderie, rimesse, autorimesse e C/7 Tettoie chiuse od aperte).

Le locandine, infatti, invitano i proprietari di immobili con destinazione d’uso diversa da quella iscritta nel Catasto edilizio a  modificare i dati e le rendite in modo da poter contribuire più equamente al pagamento dei servizi comunali.

L’iniziativa portata avanti da questa Amministrazione, vuole essere un ulteriore passo verso una tassazione equa, che ogni cittadino è tenuto ad osservare, ma anche un nuovo strumento nel rapporto tra Ente pubblico e cittadino, che punta ad un diverso modello di cooperazione nella risoluzione dei problemi.

Attendiamo pertanto, fiduciosi, i risultati di questa campagna di sensibilizzazione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2015 alle 17:40 sul giornale del 04 novembre 2015 - 309 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica, comune di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apZ4





logoEV