Serra de Conti: individuate tre donne ladre di generi alimentari

Il maggiore Iurlaro nuovo comandante della caserma dei cc di jesi 26/10/2015 - Si fanno sempre più intensi i controlli nei 19 comuni sorvegliati dalla Compagnia carabinieri di Jesi guidata dal maggiore Iurlaro.

I comandi di stazione distaccati nell'ultimo fine settimana hanno messo a segno una serie di risultati che dimostrano l'impegno costante profuso per tutelare la sicurezza dei cittadini.

A Chiaravalle, i carabinieri locali,  hanno denunciato 3 ricettatori che avevano acquistato tabacchi lavorati esteri appena rubati dalla manifattura. Li tenevano d'occhio già da tempo e hanno pizzicato uno di loro mentre cedeva agli altri due quattro stecche di sigarette, dai cui lotti si è risalito alla loro provenienza furtiva.

Le sigarette, del valore di 200 euro, sono state sequestrate.

A Serra de' Conti, invece, i carabinieri hanno denunciato tre donne con precedenti specifici per furto aggravato in concorso. Le tre, incastrato dalle riprese delle telecamere interne, erano già note alle forze dell'ordine e sono state facilmente individuate: avevano rubato in un negozio prodotti alimentari per un valore di circa 300 euro. Nei loro confronti è stata avanzata proposta per l'applicazione del FVO (foglio di via obbligatorio) dal comune di Serra de' Conti.

A Poggio San Marcello, i  militari di Castelplanio, insieme al nucleo Radiomobile della Compagnia nell'ambito di un servizio mirato, diretto dal Tenente Maurizio DINO GUIDA, hanno denunciato un 51enne per guida in stato di ebbrezza alcolica e segnalato 2 giovani trovati in possesso sia di cocaina che di hashish. Sono stati altresì eseguite numerose perquisizioni personali e veicolari.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2015 alle 16:43 sul giornale del 27 ottobre 2015 - 1729 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, benedetto iurlaro, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apGP





logoEV