Si allontana da casa con l'intenzione di farla finita, 60enne rintracciato dai poliziotti

20/10/2015 - Un 60enne residente in città, allontanatosi lunedì pomeriggio dalla propria abitazione con l’intenzione di farla finita, è stato rintracciato in serata dagli uomini del Commissariato di Polizia di Senigallia.

L’uomo, dopo aver espresso la tragica intenzione, aveva fatto perdere le proprie tracce ai familiari che, preoccupati che potesse mettere in atto quanto manifestato, hanno immediatamente allertato la polizia.

Gli agenti, con i dati in loro possesso, hanno avviato le ricerche nei luoghi più vicini all’abitazione del 60enne ed in quelli maggiormente frequentati dall’uomo. Contemporaneamente hanno tentato di mettersi in contatto telefonico con lui. Dopo vari tentativi in cui non risultava rintracciabile, l’uomo ha risposto. Così l’operatore, mentre teneva impegnato l’uomo al telefono tentando di farsi indicare la zona in cui si trovava, ha avvertito la Volante che si è portata sul posto per le verifiche.

In prossimità di un locale situato sulla Statale Adriatica, hanno notato un’auto con la targa corrispondente a quella dell’uomo ed il motore ancora acceso. All’interno c’era il 60enne.

Pertanto gli agenti, dopo aver comunicato il ritrovamento dell’uomo alla sala operativa, che a sua volta ha rassicurato i parenti che stavano vivendo momenti di ansia, hanno tentato di instaurare un dialogo con l’uomo per tranquillizzarlo.

Il 60enne è stato quindi affidato ai parenti che, nel frattempo, si sono portati sul posto.







Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2015 alle 14:06 sul giornale del 21 ottobre 2015 - 1955 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, telefono amico, Sudani Alice Scarpini, volante, commissariato di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apqL

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV