M5S: la mozione Stop Ttip approda in Consiglio Comunale

Movimento 5 Stelle 19/10/2015 - Mercoledì 14 ottobre, alle ore 18 e 30, si è svolta la III Commissione Consiliare permanente finalizzata al confronto e all’approfondimento (come richiesto dal Sindaco stesso durante il consiglio comunale del 15 settembre scorso) sulla mozione "Stop TTIP" presentata dal consigliere del MoVimento 5 Stelle Marco Bozzi, grazie all’intervento di Evasio Ciocci, membro del Coordinamento dei Comitati Cittadini per la campagna nazionale Stop TTIP Italia – Comitato di Ancona , che ha relazionato sull’argomento fornendo anche le risposte alle domande dei commissari presenti.

Per saperne di più sul TTIP (acronimo di Transatlantic Trade and Investment Partnership), potete leggere il documento allegato in cui si riassume il contenuto di questo accordo di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti che prevede l'eliminazione dei dazi e delle barriere non tariffarie, la semplificazione della compravendita di beni e servizi fra le due aree e la crescita economica delle due macroaree.

Apparentemente sembra una questione la cui argomentazione è lontana da quelle che si dovrebbero affrontare in un consiglio comunale, ma non è così. Le ripercussioni che ricadrebbero sulle nostre comunità nel momento in cui questo trattato entrerà in vigore saranno molto importanti e definitive, ed inoltre l’Amministrazione non solo dovrebbe farsi carico di tenere informati i cittadini sugli sviluppi di questo trattato, ma dovrebbe anche prendere una netta posizione ner confronti del trattato stesso per schierarsi a difesa della nostra comunità locale se non altro per il principio di precauzione, così come hanno fatto ben 13 comuni della provincia di Ancona, fra cui Ancona Jesi e Fabriano.

Al termine della seduta la mozione è stata condivisa dalla quasi totalità dei consiglieri presenti in commissione poiché il tema trattato, che può avere ricadute importantissime sulla vita di tutti noi, non ha colori né bandiere, come sottolineato anche dalla consigliera di maggioranza Nausicaa Fileri (Città Futura) e pertanto sarà presentata al consiglio comunale del 21 ottobre prossimo. Nelle prossime settimane il MoVimento 5 Stelle organizzerà un incontro pubblico sul TTIP ove interverranno esperti al fine di informare e dialogare con tutti i cittadini.

La mozione impegna l’Amministrazione:
1. ad intraprendere tutte le azioni di pressione di propria competenza volte a promuovere il ritiro da parte del governo italiano, nell'ambito del Consiglio Europeo, dal TTIP invitandolo a ritirare l’appoggio totale e incondizionato al TTIP offerto dal Presidente del Consiglio Renzi il 14.10.2014 e, in subordine, alla sua non approvazione da parte del Parlamento Europeo;
2. a promuovere, presso i cittadini del nostro territorio e presso tutti gli altri enti locali, azioni di sensibilizzazione e mobilitazione contro il TTIP, in quanto in questo trattato viene leso, tra gli altri, il principio costituzionale della sovranità delle autonomie locali;
3. ad inviare la presente deliberazione all'Anci, al Consiglio Regionale, al Consiglio dei Ministri, al Parlamento Italiano ed Europeo e alla Commissione Europea.


da Riccardo Mandolini e Marco Bozzi
consiglieri comunali M5S




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2015 alle 17:32 sul giornale del 20 ottobre 2015 - 444 letture

In questo articolo si parla di politica, riccardo mandolini, Movimento 5 Stelle, M5S, Marco Bozzi e piace a ciampy

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apoY


Luigi Alberto Weiss

20 ottobre, 08:37
Obama e compagnia sono seriamente in ansia per l'esito del consiglio comunale senigalliese.




logoEV