Castelleone: adesione Gal Apiro-Frasassi, la votazione in Consiglio Comunale

lista civica paese verde 16/10/2015 - Con questo comunicato stampa chiudiamo il nostro report informativo sull'attività e sulle decisioni del nostro Gruppo durante la seduta dell'ultimo Consiglio comunale del 24 settembre 2015.

Con l'approvazione di questa delibera il Comune aderisce al PSL ( Piano di Sviluppo Locale) GAL Colli Esini-Apiro per la nuova programmazione PSR 2014/2020. In pratica l'Amministrazione comunale ripropone una scelta già fatta in passato dalle precedenti Amministrazioni che aderendo al Gal Colli Esino-Apiro hanno ottenuto importanti finanziamenti per lo sviluppo socio-economico-culturale del nostro Comune, nel periodo passato 2007/2013.

La Commissione Europea mette a disposizione della Regione Marche 538.000.000,00 di Euro per il periodo 2014/2020. Abbiamo espresso il nostro voto favorevole a questa iniziativa suggerendo di poter aderire anche a Gal (Gruppi di Azione Locale) diversi da quello in questione come ad esempio il Flaminia di Fossombrone, proprio per avere maggiori opportunità di accedere a risorse finanziarie, cosa che è già stata fatta nel mandato amministrativo 2004/2009 dal Consorzio Città Romana di Suasa. Con l'approvazione di questa delibera il nostro Gruppo conferma la volontà e l'impegno preso con i cittadini fin dal primo insediamento, di sostenere le proposte che possono portare vantaggi e benefici alla nostra comunità, senza pregiudizi o strumentalizzazioni.

E, al fine di garantire non solo il supporto politico, ma anche di avanzare proposte serie e concrete per raggiungere questi obbiettivi, il nostro Gruppo era presente con il consigliere incaricato di seguire attentamente queste tematiche Fabrizio Franceschetti, all'incontro promosso dalla Vice Presidente della Giunta Regionale Anna Casini, tenutosi a Monte San Vito il 30 settembre 2015 rivolto ai Presidenti delle Provincie, ai Sindaci e agli amministratori locali (il Sindaco di Castelleone di Suasa era assente), per illustrare le linee strategiche del Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020. Una riunione molto interessante e partecipata nella quale sono state illustrate le innumerevoli possibilità non solo per i soggetti pubblici ma anche per i privati, di poter accedere ai finanziamenti europei per lo sviluppo delle imprese.

DICHIARAZIONE DI VOTO:
“L'esame di questa proposta di delibera ci ha dato la possibilità di ricercare gli atti medesimi che in passato sono stati adottati dalle precedenti amministrazioni comunali e abbiamo visto che questa proposta è identica alla delibera di Giunta comunale n. 81 del 16 ottobre 2007 con la quale si aderiva al Gal Colli Esini S. Vicino (si chiamava così allora) e abbiamo recuperato le delibere di Giunta Comunale n.29 del 24 marzo 2009 e n. 33 del 7 aprile 2009, grazie alle quali il Comune di Castelleone di Suasa ha ottenuto importanti finanziamenti della Comunità Europea che hanno permesso di realizzare l'ampliamento del Museo archeologico “A. Casagrande”, il restauro e la musealizzazione della Domus Imperiale nell'area archeologica di Suasa. Abbiamo anche avuto anche la possibilità di verificare che con la delibera n. 80 sempre del 16 ottobre 2007 ,la giunta Comunale approvava il progetto “Docup Ob. 2 Marche 2000-2006 Sistema Museo Diffuso promozione e immagine con l'istallazione di pannelli illustrativi nell'area del Foro Romano, di reti WI FI, l'acquisto di palmari, videocamere ed altro materiale multimediale per il Museo e per la Domus dei Coiedii, per la realizzazione del sito web Progetto Suasa per un importo di 50000,00 euro a totale carico della Regione Marche. Ciò è solo un piccolo esempio del grande lavoro che è stato fatto in passato, che ha permesso di sviluppare la realtà archeologica di Suasa e farla affermare alle cronache regionali e nazionali, un impegno serio basato sul rapporto corretto e costante con gli enti superiori (Stato, Regione, Provincia) che ha prodotto risultati e benefici importanti per la nostra comunità. Quindi ci auguriamo che chi oggi ha la responsabilità di amministrare in nostro Comune sappia proseguire sulla stessa strada e possa ottenere risultati ancora migliori di quelli raggiunti fino ad ora. Pertanto il nostro voto non può che essere favorevole al punto n. 3 all'ordine del giorno.”





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2015 alle 11:09 sul giornale del 17 ottobre 2015 - 570 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apgU